martedì, giugno 23, 2015

Immigrazione o emigrazione?

http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/11705067/emigranti-100mila-italiani--il-doppio.html?refresh_ce

La fonte è caritas, quindi presumo piuttosto attendibile.
Salvini & co. (Ma non solo loro) vogliono farci credere che il principale problema italiano siano gli immigrati (che tra l'altro spesso mischiano impropriamente coi profughi)
Mentre invece il problema vero è proprio l'opposto, sono gli italiani che se ne vanno, a causa della disoccupazione e della cattiva politca (di cui i personaggi di sopra sono attivi protagonisti) che non da opportunità e non lascia alternative. E la quota parte dei cervelli che emigrano è marginale, il grosso sono braccia, che vanno a fare i camerieri, i carpentieri ed i lavapiatti, che all'estero hanno ancora un senso perché tenuti ancora con dignità, mentre in italia se vuoi lavorare in quegli ambiti devi accettare condizioni sub umane.
Gli italiani che emigrano sono il doppio degli stranieri che vengono.... e spero per loro che le loro condizioni migliorino a cominciare dal non trovare un omologo di salvini che li tratti come "stranieri" usato come sinonimo di criminali e feccia della società.
E questo studio parla solo di chi va all'estero, mentre la migrazione dalle regioni del sud a quelle del nord non si possono manco quantificare.
Se solo riuscite a pensarci un secondo capireste quanto siete coglioni....
Nota a margine, se ne parla addirittura libero che col fango ci campa, il dato deve essere proprio incontrovertibile

lunedì, giugno 08, 2015

netflix sbarca in italia

E così Netflix annuncia che dopo l'estate sbarcherà anche in italia, al costo mensile di 7,99€.
E' una considerevole iniziativa ed una notevole scommessa, anche se ancora non si sa se sarà una piattaforma totalmente autonoma o se (probabilmente) si appoggerà ai servizi già esistenti di sky e mediaset premium, ma fatto sta che anche in italia si arriva finalmente ai servizi veramente on demand.
Temo però che l'italia anche a questo giro, il nostro paese resterà un passo indietro (anche perchè ci sarà una percentuale di prodotti che resteranno in lingua originale ed il nostro paese è il meno anglofono d'occidente) e netflix non riuscirà a sfondare così come i servizi on line di sky e mediaset vanno a rilento.
Vediamo che succede.

mercoledì, giugno 03, 2015

è comunque 16 a 4

Premesso che reputandomi una perosna di sinistra, ma veramente di sinistra, nella mia regione me ne sono visto bene votare per il pd, mi fa un po ridere, sia il fatto che alla fine tutti si siano autoproclamati i veri vincitori di queste elezioni (compreso brunetta parlando di forza italia che ha perso mediamente tra il 15 ed il 20% in ogni regione), ma soprattutto sta storia che alla fine il pd ne esce ridimensionato e quasi sconfitto da queste elezioni regionali. Certo è vero che non ha stravinto e che debbano rifelttere sul calo dei votanti, delle percentuali e su alcuni buoni risultati degli altri partiti, però alla fine su 20 regioni ha piazzato un presidente in ben 16 regioni.
Piccola considerazione massmediologica spiccia. se fosse stato Berlusconi con Forza Italia, a fare un risultato simile, Emilio Fede quante ore di osannante e trionfale diretta non stop avrebbe fatto?

il calcioscommesse e la solita lazio


Faccio solo una piccola premessa, quanto sto per scirvere, in quanto io tifoso del Napoli, potrebbe sembrare il rosicamento di un tifoso la cui squadra alla fine ha fallito quasi tutti gli obiettivi stagionali, ed invece vorrebbe provare ad essere una considerazione generale sullo stato del calcio italino.
Tra l'altro su questo stato pessimo e pietoso del calcio italiano ormai sono 10 anni che se ne parla, ma ad ogni episodio pare che si riesca sempre a far peggio di quanto non si fosse fatto già prima.
In sostanza, nuova indagine, nuove intercettazioni e, pare, nuovo giro di partite truccate dalla seria A fino alla Lega Pro. E gira che ti rigira, i nomi delle squadre sospettate sono sempre le stesse, il lecce, il como, e anche la LAZIO fresca fresca di qualificazione ai preliminari di Champions League, proprio ai danni del Napoli (da qui il mio timore che questo possa sembrare un post di rosicamento).
Si perchè se pure la Lazio venisse squalificata, o comunque non potesse iscriversi alla champions league, per come sono le regole oggi, ai preliminari di champions verrebbe ripescata la fiorentina, che ha scavalcato il napoli che ha perso l'ultimo scontro decisivo prorprio contro la lazio.
Quindi oltre al danno anche la beffa, non solo ti battono ma ti escludono anche dalla corsa.
Ora, e ripeto cercando di non guardare solo con gli occhi de tifoso, ma può mai essere giusto che una squarda che viene delegittimata nel suo risultato finale possa verde non delegittimare i risultati parziali che hanno portato al piazzamento finale?
si perchè, questo nuovo filone d'inchiesta non è uscito ieri, ma mesi fa, e nel frattempo la lazio si giocava, il secondo posto, il terzo posto ed è stata decisiva per la corsa uefa (oltre al napoli anche i risultati con inter e sampdoria hanno condizionato la classifica finale per le qualificazioni uefa). In sostanza, una squadra che nella normalità avrebbe avuto decine di punti di penalizzazione, si è trovata ad essere arbitro del destino di Napoli, Fiorentina, Inter, Genoa e Sampdoria ed alla fine pagherà (e si deve sempre vedere) solo con l'eliminazione dalla competizione europea?
Per non parlare del fatto che la stessa squadra è arrivata in finale di coppa italia e si giocherà anche la supercoppa italiana.
come tifoso di una diretta avversaria mi sento letteralmente frodato, e dal sistema calcio che ancora non fa niente in merito e aspetta che scoppi un'ennesimo e ridicolo scandalo d'agosto, mi sento preso in giro ed imbrogliato.
Nulla si farà ed alla fine, se anche la lazio verrà esclusa nulla cambierà (forse tranne che per la fiorentina), rendendo di fatto il calcio italiano ancor più ridicolo di quato non sia già!