venerdì, marzo 29, 2013

Buona Pasqua

Non credo che nel prossimo week end pasquale passerò per il blog, pertanto usa questa immagine, che spero vi strappi un sorriso, per augurare a tutti una buona pasqua!

Alessia Marcuzzi

Alessia Marcuzzi, io l'ho sempre trovata molto bella, sin dai tempi di Fuego e Colpo di fulmine.
La bellezza quindi sicuramente non le manca, però (e non mi stancherò mai di dirlo) non è che si è fatta troppo magra?
quelle costole a vista e quella spalla scheletrica non la rendono evidentemente meno bella di prima?
secondo me si!!!
viva la morbidezza!

silvio vita mia

La settimana scorsa, in quella farsa che è stata la manifestazione del pdl, che avrebbe dovuto essere una critica non ben chiara sulla situazione politica italiana, ma che è invece stata l'ennesima difesa aprioristica di Berlusconi nei confronti della giustizia italiana , tra le tante foto dei manifestani prezzolati/organizzati/pagati è uscita questa che mi fa veramente spalancare gli occhi a mo di questa emoticon O__O.
Questo manisfestante che mostra orgoglioso il tatuaggio sul suo braccio con scritto "Silvio Berlusconi vita mia"
Il mio primo pensiero nei suoi confronti è stato, se silvio è la vita tua...
PENSA TE CHE VITA DI MERDA!!!!

critiche al sindaco

Queste scritte campeggiano su tutti i pali della luce delle strate che sono attorno a Piazza Municipio, e non ho resistito alla tentazione di instagrammare.
Le critiche sono leggittime, perchè Napoli vive momenti certamente non facili (ma non è mia intenzione parlare ora dei problemi della mia città), però, e non per fare l'avvocato difensore del sindaco per il quale anche io avrei decine e decine di critiche da fargli, vorrei ricordare ai miei concittadini che questa città ha visto di mooooolto peggio, giusto a memoria, ricordo la seconda metà degli anni 80 un trittico targato Partito Socialista Italiano (quello di Bettino "merda" Craxi e non quello di Nenni e Pertini) che rispondeva ai nomi di Carlo D'amato, Pietro Lezzi e Nello Polese. Il solo ricordo di quella Napoli mi fa gelare il sangue nelle vene.

raffaele sollecito

Qualcuno potrebbe dire a Raffaele Sollecito che carnevale è finito e che quindi si può togliere da dosso il vestito da HARRY POTTER????

aforisma


KORG 01

Avete presente la musica degli anni 80?
quella qunatità infinità di sonorità elettroniche?
Ebbene quel periodo musicale di sicuro fu caratterizzato dalla quasi totalità delle sonorità che vedevano gli strumenti sostituiti dai sintetizzatori.
Il pianoforte?
Sintentizzato
La batteria?
Sintetizzata
il sassofono?
Sintetizzato.
Di tanto in tanto si salvavano giusto basso e chitatta, che però spesso pure venivano sintentizzati.
Ebbene il 99% dei suoni sisntentizzati degli anni 80 si deve a lei KORG 01. una tastiera elettornica che ancora oggi fa la sua porca figura!

giovedì, marzo 28, 2013

spinello elettronico

Con tutto questo fiorire di sigarette elttorniche mi ero chiesto come mai nessuno avesse ancora pensato ad una canna elettornica, perchè diciamolo francamente lo spinello è una cosa diffusissima.
Come mai nessuno ci ha pensato?
Semplice, non è vero che non ci hanno pensato, lo spinello elettorinico esiste e come... solo che non viene pubblicizzato.

soundtrack of my life: 1983

 
soundtrack of my life: 1983

Micheael Jackson - billie jean

nel marzo del 1983, usciva il video di billie jean, nel quale Michael Jackson mostrava al mondo per la prima volta il MOONWALK.
A distanza di 30 anni esatti il moonwalk è senza dubbi il passo di danza moderna più conosciuto al mondo.
Unico in tutto e per sempre!!


Soundtrack of my life è un'iniziativa di ATTIMI DI LETIZIA

soundtrack of my life: 1991

soundtrack of my life: 1991

RAF - SOGNI

"sognami almeno una volta, se non ci si incontra nei sogni....."


soundtrack of my life è un'iniziativa di ATTIMI DI LETIZIA

opel adam

L'opel è riuscita fa fare una cosa che, francamente, a me sembrava impossibile, ovvero realizzare la bella copia della fiat 500. Opela ADAM veramente molto, molto carina!!

mercoledì, marzo 27, 2013

peneupatico anteriore

Questa la ruota anteriore del Mio scooterone cambiata l'altro ieri.
Quando si dice una gomma consumata.
Oltre all'evidente taglio di circa 10 cm, sul quale ho irresponsabilmente camminato per oltre una settimana, vi invito a notare quanto la parte centrale del penumatico fosse liscia e lucida e quanto, nelle forme del battistrata, siano evidenti e profonde le crepe.
La ruota era talmente consumata che in marcia il mezzo era pesantissimo, mi sono accorto della differenza solo quando ho montato la gomma nuova.
Avevo quasi dimenticato cosa vuol dire calarsi un una curva.

Parma 94-95

Tra le varie pagine ti calcio alle quali, spesso con leggerezza, si mette un "mi piace" su facebook, ce ne sono alcune dedicate al vintage, ovvero al ricordo del calcio del passato. e quindi di tanto in tanto spuntanto sulla tua home page, figurine, foto, interviste che fanno affiorare ricordi sportivi che magari una pensava proprio di non ricordare più.
In questi giorni mi è capitato di imbattermi in questa immagine, ovvero la pagina dell'album Panini della squadra del parma del campionato 1994-1995. Per chi come me è appassionato di calcio il primo pensiero che è venuto in mente è stato "MINCHIA CHE SQUARDA" si perchè in questa pagina uno scarso non si trova proprio, l'attacco Branca-Zola-Asprilla-Brolin era una vera corazzata d'assalto. Poi un po le cose te le ricordi e un po le cerchi on line e così ti ricordi che non a caso questa squadra quell'anno arrivò seconda in campionato, in finale di coppa italia e vinse la coppa uefa . (in tutto questo il napoli già navigava in brutte acque ma il peggio ancora doveva arrivare).
Poi però, col senno di poi, fai due conti e pensi a come sono andate le cose e capisci che questa squadra, tanto bella sportivamente, era bluff tipico all'italiana.
Chi era il presidente e proprietario di quel Parma?
Callisto Tanzi.
Come poteva una società così piccola avere così tanti campioni?
La storia di Tanzi ha portato a galla una serie infinita di frodi fiscali, manipolazioni di bilanci, bare fiscali e giro di soldi illeciti, che faceva si che Tanzi potesse spendere e spandere senza controllo nel suo giocattolo preferito, ovvero la squadra di calcio, mentre mandava in malora un marchio storico come la parlmalat, mettendo in difficoltà migliaia di lavoratori e rubandosi i solti di migliaia di azionisti.
Può il discorso sportivo prescindere da quello etico?
A mio parere no!
Quindi cari tifosi, se oggi pensate che era meglio quando i presidenti facevano squadre come queste pensate che c'è chi si è inconsapevolemete rovinato senza sapere che il tutto serviva solo a farvi esultatare una volta in più.

perfezione

La perfezione sta nelle piccole cose.

la casa consiglia

Iron SKy - saranno nazi vostri
c'è poco da fare l'ironia è un'arma potentissima e chi c'è l'ha alla fine produce sempre ottime cose.
E' il caso di Iron sky, film surreale di fantascienza, politica, razzismo, il tutto in una chiave ironica che a tratti lo rende esilarante. E poi una marea di citazioni a film di genre (specie fantascientifici) e soprattutto alla realtà.
La trama giusto per sommi capi.
In un futuro imminente, la presidentessa degli stati uniti, incredibilmente uguale a Sarah Palin ma con gli slogan di Obama, in crisi di sondaggi per la rielezione decide che per raccattare consensi non c'è di meglio che mandare il primo nero sulla luna. Viene scelto un fotomdello, che una volta giunto sulla luna scopre che li c'è una base lunare nella quale nel 1945 si sono nasconsti in Nazisti che negli ultimi 70 anni si erano preparati per tornare sulla terra e conquistarla.
Il tutto è ovviamente assurdo, ma anche incredibilmente ricco di ipocrisie proprie delle nostre società. e la chiave ironica non rende il film privo di sputni di riflessione, anzi alla fine è un film che lascia molte cose da pensare.
Poco visto, poco distribuito e per niente pubblicizzato questo film è un piccolo gioiellino che andrebbe assolutamente visto.
La casa consiglia assolutamente la visione di Iron Sky

martedì, marzo 26, 2013

Mc Sciopero

Se quindici scioperanti (lavoratori che rivendicano diritti) riescono a non far approvigionare e a fa chiudere un mc Donald (pure grosso) di sabato sera alle 20.30 vuol dire che ci sono speranze che la lotta di classe ancora esista ed abbia, oggi più che mai, senso di esistere

Gasparletto

Non riesco a guardare questa immagine senza scompisciarmi dalle risate!

nuvole ed afa

Questo il cielo di questi giorni dalle mie parti. Nuvole ed Afa (sempre considerando che stiamo a marzo) ho un solo commento: CHE PALLE!!

Ilaria Stagni - Risposta al quiz stupido

Qui avevo fatto il quiz stupido nel quale chiedevo cosa avessero in comune EVA LONGORIA, BART SIMPSON e HONEY BOO BOO.
Giustamente, nessuno si è cagato di striscio, il giochino :-) comunque sia ecco la risposta.
La cosa che hanno in comune (in italia) è ILARIA STAGNI, una delle più grandi doppiatrici italiane che presta la voce a tutti e tre i personaggi.

sabato, marzo 23, 2013

7 ANNI

EBBENE SI!!! sono 7 e dico 7 anni che questo blog esiste (a dire il vero il compleblog era ieri)
Non so proprio come abbia fatto ad avere tanta perseveranza.
Ovviamente grazie a tutti quelli che sono passati a sbirciare i circa 1600 post scritti fino ad ora.
Lunga vita ai blogger

giovedì, marzo 21, 2013

maglie calcio anni 80

mamma mia quanto erano belle.....
Perchè nessuna casa sportiva decide di fare linee come queste?
lo fa l'adidas ma non sempre sono veramente vintage.
Perchè nessuno riesuma la NR che è stata la vera dominatrice dei capi sportivi negli anni 70 e 80?
qualche esempio che mi lascia sempre molto affascinato (guardate i capi e non date troppo peso agli stili a volte un filino retrò)


carri funebri

Ovviamente in questa discussione trascuro totalmente e volutamente l'aspetto drammatico e doloroso dei funerali.
Fateci caso, quando incrociate per strada un funerale buttate un'occhio al carro funebre. noterete che si tratta praticamente sempre di un mezzo nuovo,  comunque quasi nuovo, di una macchina di grossa cilindrata d'ultimo modello, opportunamente trasformato.
Dal punto di vista commerciale ha un suo perchè, visto che i funerali sono costosi, le varie agenzie di pompe funebri si operano per procurare ai cari del defunto l'estetica miglio e meglio appropriata (anche se anche in questi ambiti si riesce ad essere kitch).
La domanda che da un po mi faccio è "ma quando li cambiano i carri funebri usati che fine fanno?"
è una domanda stupida, ma se ci riflettete effettivamente non c'è una risposta. come detto sopra vengono convertite auto da 40/50 mila euro, in un formato che non è possibile riutilizzare in nessun'altra attività se non in quella funebre, e immagino che la conversione abbia un costo notevole.
Certo non mi è mai capitato su subito.it di trovare qualche annuncio simile.
Secondo voi?
Avete qualche ipotesi in merito?

mercoledì, marzo 20, 2013

l'ipocrisia del razzista italiano

e si perchè il razzista oltre che ignorante e stupido è anche tanto, ma tanto, ma tanto ipocrita.
Ecco un campionario di frasi tipiche (tra le 10/12 che la sua mente massimo gli consente di elaborare) con tanto di contraltare ipocrita


"LE POLACCHE SO TUTTE BADANTI RUBAMARITI CHE AL MASSIMO POSSONO PULIRE LE SCALE"

Kasia Smutniak è polacca e ciò nonostate le sbavo dietro e vado a vedere i suoi film al cinema.

"MAROCCHINI DI MERDA"


Però poi pago 50€ per entrare in una discoteca per vedere "l'ospite d'onore" la marocchina ruby rubacuori... che tra l'altro da ospite nemmeno fa niente più di essere presente.

"I FROCI FANNO TUTTI SCHIFO"




però poi spendo 500€ per un paio di scarpe (peraltro quasi tutte bruttissime) fatte da due froci (peraltro antipaticissimi e razzisti) solo perchè la moda così dice

"NAPOLETANI COLERSI" (vale per tutti i terroni in generale)


Però sbavo per le e guardavo il grande fratello per vederla fare la doccia, e invidio quello che sta con lei (tralaltro negro di merda quando non gioca nella mia squadra).... nonostante anche lei nella vita non sappia fare null'altro che far vedere il culo.

"ZINGARO DI MERDA"


Però una volta evitati tutti quegli zingari di merda ai semafori posso godere dei 600€ spesi per l'abbonamento della mia squadra, che consentono di pagare 15.000.000€ netti all'anno.... e come bello esultare ogni volta che segna....

"QUI PARLIAMO ITALIANO, SIAM MICA A NAPOLI..."



poi però ascolto Gigi D'alessio...
sempre precisando che l'italiano non è quella specie di lingua che nel nord italia pensano sia italiano....


Potrei continuare all'infinito come infinita è l'ipocrisia del razzista italiano.

p.s. per il leghista si dovrebbe fare un capitolo a parte.

elena di cioccio

Altro caso di donna non bella che però piace parecchio.

martedì, marzo 19, 2013

festa del papà


quiz stupido

quiz stupido

cosa hanno in comune

EVA LONGORIA

BART SIMPSON
e
HONEY BOO BOO?

domani la risposta al quiz



hashtag

Così capita in tutte le cose, qualcuno comincia ad usare un metodo e dopo un po queto diventa, in maniera quasi naturale, il medoto condiviso col quale si identifica in toto l'azione che si esercita.
Così Twitter si è invetato l'hashtag, che come carattere già esisteva, ma come funzione no. hanno associato quello che in italia si chiama cancelletto come tag per l'argomento che si vuol descrivere. Nel senso vuoi parlare di calcio? scriverari #calcio e quel che hai scritto verrà associato, automaticamente a tutte le voci calcio presenti, rendendo automatica la ricerca per argomento solo cliccando sulla parola contrassegnata dal cancelletto.
Il sistema funziona talmente bene che dopo un po Instagram (social network delle foto) per associare una categoria alle foto scattate ha adottato anch'essa il metodo del cancelletto.
Di ieri la notizia che anche Facebook si adeguerà al metodo dell'hashtag, sancendo di fatto il riconoscimento del cancelletto come metodo universale di contrassegno dei contenuti, visto che i primi 3 social network al mondo (una stima approssimativa di oltre due miliardi di utenti complessivi) hanno deciso di convergere su un solo standard.

la casa consiglia

Reality
Se Matteo Garrone avesse fatto reality 5 o 6 anni fa, forse (ma non ci scommetterei nemmeno un centesimo) ci saremmo risparmiati diverse edizioni del Grande Fratello, che invece negli anni è sopravvissuto agli ascotli calanti e anche a se stesso, partendo col "nobile" intento di raccontare la realtà (non ci è mai riuscito) finendo per essere un circo, un ciroclo e un riciclo, della sola realtà di quella fetta di adolescenti, posta adolescenti, giovani e giovani/anziani, per i quali la realtà era solo quella filtrata da un certo tipo di tv che ha generato un vero esercito di "morti di fama" che potremmo racchiudere tutti sotto lo stereotipo di aspiranti tronisti.
La storia è semplice e raccontata in modo genuino, un pescivendolo che tra lavoro e piccole truffe si barcamena nella sua quotidianità fatta di famiglia ed ignoranza, si trova a fare i provini per il grande fratello. Da quel momento, preso dalle sue proiezioni mentali su come potrebbe essere la sua vita una volta diventato famoso, fa diventre la sua voglia di partecipare al relaity una vera ossessione, finendo nelle paranoie più pure, immaginando di essere spiato dalla redazione del grande fratello intenti a verificare la sua idoneità, trascinando nel suo baratro mentale anche la sua famiglia e tutti quelli che gli stanno accanto.
La maniera cruda e priva di filtri etici e moralistici rende, ad un certo punto, l'epilogo della storia piuttosto ovvio, visto che è semplice specchio di una bella fetta di società attuale italiana, a mio cinico parere ormai irrecuperabile.
La casa consiglia la visione di Reality

lunedì, marzo 18, 2013

instagram di pioggia

Visto il tempo, letteralmente di merda, degli ultimo giorni, almeno cerchiamo di ottenere qualche cosa di gradevole dalla pioggia... nulla più che tre o quatto foto instagrammate.... queste!

plitvice

E' un po che mi è tornata voglia di fare campeggio. ma proprio nel senso classico del termine, tenda, figro portatile, brace, immancabile amaca e una, massimo due lampadine.
Quale posto migliore di Plitvice in Croazia potrebbe stimolare questo mio desiderio??
Ci sono stato quando ero bimbo, avrò avuto 2 o 3 anni, allora queste cascate non erano in Croazia ma in Yugoslavia. Ovviamente non mi ricordo assolutamente di quelle vacanze, quindi perchè non tornarci?
ennesima puntina fissata sulla cartina per il futuro.

la casa consiglia


Senza freni (premium rush)
E' una commedia senza troppe pretese, e forse proprio per questo alla fine risulta molto godibile da vedere. Una versione "urban bike" di transporter, che resta adrenalinica e ricca di azione, nelle loro scorribbande cittadine in biciletta, senza però diventare troppo assurda, evitando inseguimenti infiniti, espolsioni e azioni che sfidano le leggi della fisica (anche se di tanto in tanto qualche piroetta innaturale c'è comunque).
A New york c'è una serie di fattorini che lavorano in bicicletta, che incappano in una consegna misteriosa, che li porterà ad avere a che fare con la malavita orientale, poliziotti corrotti e malviventi vari, ovviamente avendo per sottofondo una storia sentimentale senza la quale il cinema americano proprio non riesce a fare commedia (sentimentale o non che sia).
Bravo Joseph Gordon-Levitt come protagonista, bravissimo Michael Shannon come cattivo della situazione con quella sua faccia che pare sagomata apposta per fare espressioni incazzose.
Non sarà il film che vi cambia la vita, ma, a differenza di tanti film anche più blasonati, non sarà una perdita di tempo.
La casa consiglia la visione di Senza freni

venerdì, marzo 15, 2013

manina

Perchè certe sere lei vuole solo che tu stia li vicino a lei, e tu sei li che non vuoi essere da nessun'altra parte!

polaroid socialmatic

Avevo già parlato qui, di questo progetto, peraltro tutto italiano. Ebbene ora è ufficiale la polaroid produrrà la fotocamera digitale di esplicita ispirazione ad instagram. si chiamerà POLAROID SOCIALMATIC. e come previsto nel progetto, sarà direttamente collegata ad instagram con la possibilità di sherare con tutti i social network, di interfacciarsi in wi fi con smartphone e pc e, come tutte le polaroid della storia, stampare immediatamente la foto.
Purtroppo per il mio compleanno, che sarà a metà giugno, non la troverete ancora in commercio... però se per natale non sapere cosa regalarmi....