lunedì, maggio 06, 2013

la casa sconsiglia - sacrifice

sacrifice
questa la trama riassunta su wikipedia
Il poliziotto John Hebron, che ha da poco perso la moglie e la figlia, ammazzate come vendetta da un cartello della droga contro cui lui era stato informatore per la polizia, viene involontariamente coinvolto nel traffico di una partita di eroina conservata sotto forma di statue di gesso. Una di queste statue, rappresentante la Madonna, viene rubata dal giovane Mike, rampollo della banda di trafficanti che ha commissionato le statue, capeggiata dal boss Arment, ex agente della DEA divenuto poi trafficante, dal figlio Tiaz e da Jade.
Mike cerca di uscire dal giro della droga e fuggire via insieme alla piccola Angel, la sorella, ricattando l'organizzazione ed esigendo una somma di danaro per la restituzione della statua che ha intanto nascosto in una chiesa all'insaputa del parroco, padre Porter.
Dopo la morte di Mike, ucciso da Tiaz e da Jade, la piccola viene prima affidata a John e poi rapita dall'organizzazione che cerca di reperire informazioni riguardanti il luogo dove è stata nascosta la statua. John riesce a liberare la bambina e ad organizzare un incontro con Arment all'interno della chiesa per la restituzione del manufatto. Con l'aiuto del prete, padre Porter, dopo una sparatoria all'interno della chiesa, nel corso della quale Porter resta anche ferito, riesce ad uccidere Arment e i suoi accoliti.
Vi bastebbe leggere la trama per capire quanto sia banale e scontato questo film, un'incredible accozzaglia di luoghi comuni e frasi fatte, nelle quali nemmeno la grandissima mimica facciale di Cuba Gooding riescono a dare spessore ad un personaggio mediocre come gli altri presenti nel film.
Nella versione italiana si aggiunge danno al danno, visto che, la cosa migliore del cinema italiano che è il doppiaggio, in questo film è così scadente e così di bassa qualità da far venire veramente voglia di interrompere la visione.
Io l'ho visto  fino alla fine spernado in qualche colpo di scena che potesse risollevare il racconto. ovviamente la mia pazienza è stata vana.
La casa sconsiglia nella maniera più assoluta la visione di Sacrifice

Nessun commento: