lunedì, aprile 08, 2013

l'ostinazione del calciatore

Lo so io parlo da un punto di vista privilegiato, visto che ho quasi 38 anni ed ancora ho tutti i capelli (ed i miei sono tanti) ed ancora nemmeno uno bianco, però sono certo che mai e poi mai, cadrei nel vortice della negazione, perchè se i capelli cominciano ad andar vie è un viaggio senza ritorno....
Se proprio c'è una cosa alla quale l'uomo medio non riesce ad arrendersi è la calvizia.
L'uomo proprio non riesce ad accettare il fatto che l'unica cosa che ferma la caduta dei capelli è il pavimento.
Ma la categoria che in particolare proprio non accetta la calvizia, che evidentemente gli impedisce di essere  prototipo di tamarro con capello lungo assimilabile al tronista, è il calciatore.
L'ostinazione dei calciatori a portare i capelli lunghi, nonostante le evidenti stempiature, a volte è talmente ridicola da diventare quasi ammirevole.
Alcuni esempi
Il primo me lo trovo proprio in casa, visto che gioca nel napoli che è squadra per la quale faccio il tifo.
Pandev sono anni che lateralmente la fronte si allarga sempre più, e lui sono anni che modella sempre più quel ciuffetto superstite sulla fronte per far si che si copra il più possibile i buchi.
Oramai è già palese la sua calvizia quando scende in campo col "capello" tutto sistemato, ma gli bastano due scatti ed un po di sudore per far si che i buchi si evidenzino lasciandogli la testa simile ad una cartina di venezia coi capelli divisi per isole.
Appena arrivato a Napoli aveva una pettinuatura che lo faceva assomigliare a Gigi D'alessio, man mano si sta sempre più trasformado in Krusty il Clown.

Alberto Gilardino, invece ha deciso che il personaggio da imitare è Hulk Hogan, ci manca solo che se li faccia biondo platino e poi siamo li, lunghi dietro e assenti avanti.

Lescott, giocatore del manchester city è doppiamente ridicolo. primo perchè si fa uno dei riporti più stupidi in assoluto, ovvero da dietro verso avanti, secondo perchè dovendo correre nel mestiere che fa il primo effetto che ottiene è quello del cofano della macchina che si apre, inizi con la frangetta sulla fronte e finisce con un cocco sulla nuca.

Ma il vincitore assoluto è....

e credo che la foto parli da sola ed ogni ulteriore commento sia superfluo.

Morale della favola meglio una onestissima calvizia.

2 commenti:

Francesco ha detto...

che poi va anche di moda la pelata oggi.....

gds75 ha detto...

@francesco caspita fà molto figo...