giovedì, gennaio 24, 2013

eroe romantico

Proprio ieri, nel post sulla vicenda di Fabrizio Corona, parlavo del fatto che non capivo, come un semplice delinquente potesse essere considerato in maniera così positiva. Durante la giornata poi il latitante si è consegnato (era in portogallo e porbabilmente cercava di scappare molto lontano). stamattina aprendo il portale di libero non credevo ai miei occhio quando ho letto questo articolo qui nel quale, udite udite, Corona viene definito come EROE ROMANTICO.
Ok, gli archetipi dell'eroe romantico comprendono "il cattivo ragazzo" ma il cattivo ragazzo raccontato in tante fomre nella letteratura romantica è tutto tranne che simile a Fabrizio Corona. Per come la vedo io Romeo, di Romeo e Giulietta è un eroe romantico, Zorro è un eroe romantico, cyrano è un'erore romantico.
Il catttivo ragazzo eroe romantico, è un anticonformista che vive contro le regole per tendere all'anarchia, risponde solo all'istinto e all'amore, e pur facendo il mio massimo sforzo mentale (e vi garantisco che di fantasia ne ho molta) proprio non riesco a vedere nulla dell'erore romantico in Fabrizio Corona, non risponde all'amore ma al materialismo (il vil denaro) e non tende all'anarchia ma all'egoismo. il suo unico scopo è fare soldi e far vedere a tutti che coi soldi può farsi pubblicamente i cazzi suoi. Di romantico non c'è nulla e di eroico ancora meno. Mi fa tristezza il fatto che pochi trattino un criminale solo per quello che è... stiamo messi molto male!!!!

Nessun commento: