giovedì, agosto 30, 2012

effetto Dragan

da wikipedia

L'effetto Dragan prende il nome dal fotografo polacco Andrzej Dragan. Questo effetto, simile al bleach bypass (sbiancamento alla candeggina) usato nel cinema, consiste nella manipolazione digitale di un'immagine, in modo da renderla più drammatica.
Le caratteristiche principali di una foto draganizzata sono:
  • aumento esagerato del contrasto
  • aumento della nitidezza di piccoli dettagli quali rughe e peli
  • colore dell'incarnato alterato, solitamente verso il verdognolo o grigiastro
Ora non vi dico come mi sono sentito piccolo piccolo, quando ho scoperto che Anderzej Dragan, inventore di un effetto di fotoritocco che porta il suo nome ha diversi anni meno di me, ma ciò non toglie quanto sia efficace l'effetto d'impatto che riesce ad ottenere una foto una volta che viene Draganizzata.
Questi alcune mie prove di ritratti con effetto dragan. eccone la versione prima e dopo






martedì, agosto 28, 2012

overshoot day 2012

In questi giorni c'è stato l'overshoot day 2012, che non è un festival o qualche cosa del genere, ma è il giorno nel quale il mondo va in riserva. Cioè ad agosto il genere umano ha consumato il fabisogno mondiale che la terra genere per un intero anno.
La trovo la notizia più grave possibile, eppure passa così con una preoccupazione minina, come se fosse inevitabile che prima o poi il mondo si esaurisca. E mi spaventa molto più l'indiffernza che la riserva.

cover game boy

Questa è la cover di protezione che ho comprato per il mio nuovo smartphone, che ricorda il gameboy, classico videogioco dell'adolescenza di quelli della mia generazione.
Per la serie IO E LA SINDROME DI PETER PAN SIAMO UNA SOLA COSA!!!!!

giovedì, agosto 23, 2012

instagram dall'iphone di mia moglie

alcuni scatti instagram realizzati usando a scrocco l'Iphone di mia moglie











Ovviamente gli scatti più belli sono quelli fatti a mia figlia che, per una serie di ragioni che immagino sia facile intuire e comprendere, evito di pubblicare qui sul blog.
Che dite vi piacciono ste fotine?

il declino anche del gossip

Faccio mia questa riflessione, letta in questi giorni su repubblica.
Queste sono alcune copertine di Novella 2000 degli anni 60/70


 Pur esendo una rivista di gossip e, trattando quindi prevalentemente frivolezze, basava i suoi articoli su personaggi come Pasolini, Sofia Loren e Claudia cardinale, ovvero personaggi che, prima ancora di avere una incredibile notorietà, erano dotati di un considerevole e notevole talento, ogniuno nei propri campi di appertenenza, e quando non si trattava di personaggi del mondo della cultura intesa come cinema, teatro e letteratura, si concentravano su personaggi che regnavano qui e la nel mondo dove ancora fossero presenti sistemi monarchici.
Questa invece una copertina di Novella 2000 di questa estate
Belen Rodriguez, Raffaella Fico, Aida Yespica, Fabrizio Corona e Sarah Nile.
Ovvero veline, imbroglioni e ex concorrenti di reality show. Tutta gente senza ne arte ne parte, senza il minimo talento, che, vi giuro, non riesco mai a spiegarmi in base a quale principio si possa ritenere interessante quel che se ne fanno della loro vita.
Anche il gossip è ormai infognato in questa mediocrità squallida e dilagante, nemmeno più i cosiddetti giornali scandalistici si prendono più la briga di seguire gli attori americani che vanno in vacanza a capri, piuttosto che il figlio del grande industriale che tenta di passare inosservato in qualche località vacanziera. Anche loro hanno smesso di seguire e si sono concentrati su questi inutili personaggi, il cui unico scopo è quello di mettersi in mostra, non esiste più lo scoop (per quanto faceto) di beccare un vip mentre si fa i fatti suoi, ma esiste in gossip preconfezionato con gente che si mette in posa. Ma sopratutto non esistono più i vip.
VIP è l'acornimo inglese per definire le VERY IMPORTANT PERSON ovvero non persone, non persone importanti ma persone VERAMENTE IMPORTANTI.... a vedere gli ultimi personaggi mi viene da pensare solo MA CHI CAZZO E' STA GENTE??????

giambonetti

Noi che sono da grandi abbiamo capito che i GIAMBONETTI si chiamano così perchè fanno riferimento alla parola francese Jambon che vuol dire prosciutto.
E solo allora è scattata la meravigliata riflessione "AAAAAAA E' per questo che sanno di prosciutto!!!!"

martedì, agosto 21, 2012

amici di vecchioni

Il Professor ROBERTO VECCHIONI, uno dei miei cantautori preferiti, uno che ha scritto una canzone dedicata a Fernando Pessoa, uno che ha raccontato i sentimenti con maturità e senza rime amore cuore di dalessiana propensione, lui si proprio lui, non un sosia, ma veramente lui..... sarà uno dei professori della prossima edizione di AMICI..... sono reduce da una defibrillazione cardiaca necessaria per farmi riprendere dalla notizia!!!

comuni indebitati

Fonte Anci, ecco l'elenco dei comuni maggiormente indebitati d'italia.
Quelli non presenti, non è che non sono indebitati, semplicemente sono meno indebitati di questi.
La prima cosa che mi salta all'occhio è che, nonostante sia molto indebitato, il comune di Napoli non sia quello messo peggio, non che un milardo e mezzo di euro di debiti non siano una bella cifra, ma tenedo conto anche del debito procapite per cittadino, Napoli risulta una città non proprio disperata ai livelli di Torino e Milano.
Ma la cosa che veramente mi preoccupa è vedere comuni medio piccoli veramente sull'orlo del baratro. E' impensabile che una citta come verona, gestita da anni dalla lega che vince le elezioni dando dei "ladroni" a tutti gli avversari politici, abbia un debito di circa 400 milioni di euro. e che città poccole come carrara e siena, goverante per anni dalla sinistra progressista spalmino oltre 2000€ di debito per ogni cittadino.
Non essendo un esperto di economia, ma cosa che non riesco a capire è: Come si esce da questa situazione??????

che fine ha fatto?

che fine ha fatto vince vaughn?
Nella crew di Ben Stiller, pareva detinato a fare la stessa carriera dello stesso Stiller e di  Owen Wilson, che assieme ad Adam Sandler sono i re di quelle commedie leggerissime (per non dire al limite del demenziale) che però risultano sempre godibilissime. Una serie di film uno dietro l'altro e poi di punto in bianco niente più... l'ennesima stranzezza dello showbiz americano

500 l ed xl

Nasce la 500 L, dove L sta, evidentemente per Large. Una 500 più comoda con quattro porte che meglio si cuniuga con le esigenze della famiglia media urbana.
Pur essendo molto carina, la trovo clamorosamente somigliante alla mini cooper 4 porte, e soprattutto diventa una macchina che si trova nello stesso segmento esatto della panda (immagino costando un bel po in più).
Poi è stata annunciata per l'anno prossimo
La 500 XL, che una versione stilisticamente migliorata di un incrocio tra la vecchia palio ed un carro funebre, che pur essendo una 500 non somiglierà per niente ad una 500 e che per dimensioni entrerà in tutto e per tutto nello stesso segmento dellea grande punto.
Ora mi chiedo, perchè la fiat invece di investire in mezzi innovativi preferisce duplicare le auto già esistenti?
Che senso ha fare una doppia panda e una doppia punto?
il tutto sempre mantenendo i prezzi al di sopra della media del segmento.
Marchionne sa, e questa è una cosa certa, come massimizzare i SUOI profitti quindi avrà studiato bene la cosa, sta di fatto che ad oggi, uno con la mia redditività (che credo si possa definire media) una fiat non prende minimamente in considerazione.....