giovedì, gennaio 17, 2008

che tristezza


Ieri sera sono andato al cinema a vedere l'allenatore nel pallone 2, ed il solo commento che mi viene in mente è

MEGLIO SE RESTAVO A CASA!!!


Insomma diciamo che ero già sicuro che questo sequel fatto venti anni dopo il primo film, come più o meno tutti i sequel, mai e poi mai sarebbe potuto essere al livello del primo, ma il mito generazionale che, forse anche inaspettatamente, è stato per quelli della mia età il film di 20 anni fa mi ha fatto concedere una opportunità a questo prodotto.
Alla fine l'operazione commerciale è sicuramente più che riuscita, visto che quasi tutti avranno fatto il mio ragionamento, e credo che per tutto il 2008 non ci sarà possibilità per nessun altro film di incassare come questo, però ciò non toglie che alla fine questo film si meriti un solo aggettivo ovvero PATETICO.
Giusto per fare un paragone con un altro sequel (che nemmeno mi è piaciuto) in eccezziunale veramente parte seconda, anche se squallida e scontata la comicità, e i comici che la interpretano, trova il suo spazio, qui invece c'è solo un polpettone melenso di buoni sentimenti, per giunta a buon mercato, una contrapposizione tra truffaldini e amanti dello sport che va ben oltre i peggiori luoghi comuni, e proprio Lino Banfi che dovrebbe essere mattatore di un ambito sportivo raffazzonato, si trova ad essere icona quasi santificata di un ambito in piena decadenza, quasi come se nonno libero si trovasse a dover raccontare delle favole a dei ragazzini ormai disillusi.
Per non parlare degli aspetti tecnici, la regia è praticamente inesistente così come la recitazione, vista anche la scelta nel cast di personaggi del calibro di Anna Falchi, Pucci, Milo (quello del grande fratello) e Giorgio Alfieri che dopo essere stato un calciatore fallito, un personaggio televisivo fallito ha aggiunto al suo curriculum anche la categoria di attore fallito.
Per farsi una idea basti pensare che il più attore sembra Andrea Roncato che faceva particolarmente schifo anche in quel prodotto mediocrissimo di Carabinieri.
Oltre a tutti questi sfaceli, da aggiungere anche il fatto che ormai le commedie italiane "commerciali" stanno diventando sempre più dei marchettoni pubblicitari, ogni occasione e buona per fare il nome di un prodotto o per far vedere la marca di qualsiasi cosa, e questa cosa a me personalmente mi fa veramente schifo.
Insomma sono stato capace di convincervi a vedere altro?

14 commenti:

pensierorosa ha detto...

a me onestamente non sarebbe mai venuto in mente di andare a vederlo...

alicesu ha detto...

ma perchè hai buttato via i soldi?
hai perso una scommessa?

simobulldog ha detto...

Io in questi casi, quando il primo nel mio immaginario è un cult, non vado mai a vedere il secondo... rimarrei delusa comunque anche se fosse carino...
Buon weekend!!!

Captain's Charisma ha detto...

a dir la verità, ci avrei scommesso... il primo è un vero e proprio cult, ma questo non poteva che essere una minchiata...

francy ha detto...

Avresti fatto meglio ad andare a mangiarti una pizza, ma posso capirti: i cult sono cult anche se fanno schifo!

Monicanta ha detto...

Noooo ma come cazz hai fatto a farti venire in mente di andare a vedere stò film??? Sei imperdonabile... hai buttato via i soldi del biglietto d'ingresso... così t'impari! :P

mariangela ha detto...

Io sono convintissima. Diciamo che lo ero già prima, visto che non mi piace manco l'allenatore nel pallone 1. Ho mandato un sms al mio ragazzo avvertendolo della tua recensione, visto che dovremmo vederlo stasera. Ti farò sapere gli esiti...

Alberto ha detto...

vabbè dai, ma che ti aspettavi?

gabry ha detto...

guarda io non andrei a vederlo neanche se mi ragalassero non il biglietto, ma tutto il cinema per intero

Sara Sidle ha detto...

Un po' era da aspettarselo..
Poi dispiace per Banfi che aveva impiegato anni per togliersi di dosso l'immagine data da quei filmettini ridanciani, scollacciati e un po' volgarotti..ma si sa i soldi son soldi...
Comunque, questi attori arrivati ad una certa età non possono pensare di tornare a far ridere coi film che facevano negli anni 70/80..Si arriva ad un punto che ci si deve arrendere!:)
Bacioni

Miss Dickinson ha detto...

Questo è un raffazzonato tuffo ne passato, ma anche di quelli fatti male.
Banfi ormai dovrebbe aver capito che a 70 anni Oronzo Canà non è più tanto credibile, i tempi sono cambiati e circondarsi di Milo, Falchi e Alfieri, non porta niente di buono.
Cerca di riprenderti da questa malavisione, a noi, se mai avevamo qualche dubbio, ci hai convinti in pieno.

iobriciola ha detto...

ma dai...pure tu però...già solo perchè c'è anna falchi che "recita"..qualche dubbio non ti viene?!?

LAURA ha detto...

Volevo andare a vederlo....ora non ci andro' piu'! Grazie per il consiglio!!

Vax ha detto...

Io per certi film non vado a spendere i miei soldi al cinema, e questo è uno di quei film. Ma alla lista dei film da non vedere al cinema aggiungo anche quelli natalizi di De Sica e Boldi e molti altri.