giovedì, maggio 31, 2007

disponibilità...


Dichiaro a tutti gli amici blogger che mi leggono abitualemente (spero con piacere) e che leggo quotidianamente con vero piacere la mia disponibilità a fornire i miei contatti MSN e SKYPE, o ovviamente a ricevere i vostri contatti.
Il tutto sempre in maniera pvt!!

Non dico che sia obbligatorio, ma ovviamente se proprio devo scegliere preferire che fossero le donzelle a mostrarsi più disponibili ....



mercoledì, maggio 30, 2007

punti di vista

Nella vita ci sono un sacco di modi di vere le cose, spesso anche le stesse cose, senza stare a scomodare il relativismo culturale oggettivamente esistono cose che a seconda di che le tratti assumono significati decisamente diversi, eccone un esempio si una parola che può assumere due significati decisamente diversi.

QUESTO E' IL CACHEMIRE SECONDO UN QUALSIASI EUROPEO


QUESTO E' IL KASMIR SECONDO GLI INDIANI E I PAKISTANI

Basta decisamente poco perché le cose siano diverse....

martedì, maggio 29, 2007

strascico.....


Pensavo che un mese sarebbe bastato e invece a quanto pare ancora non è sufficiente.
Ne ho già ampiamente parlato, questo è il mio primo mese di lavoro nel quale non c'è più la settimana di turno notturno, e questa è la quarta settimana di fila di turni diurni.
Effettivamente la mia insonnia da get leg, della settimana successiva al notturno non c'è più, e bene o male ho riguadagnato una certa abitudinarietà nei ritmi veglia-sonno, però l'evento puntiforme me lo dovevo aspettare, così come mi aveva predetto il medico che mi ha visitato all'ultima donazione.
comunque morale della favola ieri notte l'ultima volta che ho guardato la sveglia erano le 3.26 con tutto quanto ne consegue in termini di stanchezza accumulata che oggi proprio non riesco a smaltire.
vabbè speriamo sia un episodio....

lunedì, maggio 28, 2007

NAPOLI RULES!!!!!!

Oggi volevo parlare d'altro, ma quello che è successo sabato pomeriggio Nello stadio Bentegodi di Verona ha avuto il sopravvento, e soprattutto ha svegliato la mia ira e ha preso il sopravvento sulla mia consueta apertura mentale. (in poche parole mi ha fatto incazzare come una faina)
Piccola premessa, si giocava la 40° partita del campionato di serie B tra Hellas Verona e Napoli, partita importantissima per entrambe le squadre perché vincendo il Napoli potrebbe raggiungere la promozione diretta senza passare per l'inferno dei Paly off mentre perdendo il Verona rischierebbe seriamente di restare invischiata nella bagarre della zona retrocessione.
Se però in classifica all'inizio della partita il Napoli aveva 30 punti in più del Verona un motivo ci sarà pure stato, e infatti al 10' del secondo tempo era già in vantaggio per 2-0.
Proprio al secondo goal segnato da Calaiò, una troupe di giornalisti in diretta per una televisione locale napoletana, ha esultato come è giusto che si faccia, solo che la loro postazione alla fine della tribuna stampa era confinante con una zona di tifosi veronesi che non hanno trovato nulla di meglio da fare che insultare i giornalisti, aggredirli e sputargli addosso.
I primi a intervenire sono stati gli steward dello stadio che sono veronesi e pagati dal Verona per i quali il primo interesse non è stato fermare i tifosi, ma assicurarsi che le telecamere non riprendessero più il massimo livello espressivo degli scaligeri.
Dopo qualche minuto è intervenuta la polizia, e i giornalisti hanno potuto continuare il proprio lavoro solo circondati da agenti in assetto antisommossa.
Ovviamente su Youtube è già disponibile il filmato e per farvi capire bene cosa è successo eccolo qua



Ora la rabbia mi spinge a dire che dopo questa dimostrazione di inciviltà questa gente si permette anche di essere razzista, di ergersi a razza superiore solo perché sono nati ad una latitudine diversa.
Mi fanno schifo, sono solo rappresentativi di una città triste e piena di teste di cazzo!
Il giorno dopo anche il Chievo è retrocesso in serie b e spero che il Verona proprio non si salvi
come diceva un vecchio striscione dei tifosi napoletani (più una mia aggiunta di oggi)

GIULIETTA E' NA ZOCCOLA, MA VERONA E' PIENA DI SUOI FIGLI

p.s. comunque alla fine risultato finale NAPOLI 3 Verona 1 - partita e campionato!!!

venerdì, maggio 25, 2007

La catena dei 5 dell'invidia

Questa settimana la classica catena che gira per la blogsfera me la invento da solo, e oltre ad essere la classica catena vuole essere anche un momento di outing, infatti sto per dirvi chi sono i 5 che, seppur con tutta la buona volonta del mondo invidierò sempre e comunque, perché sono:

I 5 UOMINI CHE SARANNO SEMPRE E COMUNQUE PIÙ BELLI DI ME!

Si lo so che mo state pensando che in realtà sarebbero molti più di 5 e che in molti mi vorrebbero dire che non ci sarebbe bisogno di scomodare dei vip e che magari stesso loro sono già molto più belli di me.
Ma il fulcro di questa scelta, non sta nel fisico o nella bellezza, bensì nell'invidia, io so già che se una mia ipotetica accompagnatrice facesse un apprezzamento su uno di questi uomini io non potrei fare altro che confermare, senza nemmeno poter usare la retorica per inventarmi difetti pur di sminuire l'apprezzamento (tipo quelle che dicono che Naomi Campbell è brutta perché è troppo secca).
Ecco i Fantastici 5 dell'invidia


Iniziamo con lui, e qui penso di avere il plauso di tutte le donne del mondo, visto che BRAD PITT è decisamente un frescone e pare che dio si sia divertito a mandarlo in mezzo a noi comuni mortali per ricordarci che alla fine siamo stati comunque creati dal fango... anche se a lui non si nota.

A proposito di statue, WILL SMITH è alto un metro e novanta ha una percentuale di grasso nel corpo intorno allo 0% sa ballare, cantare, recitare e se non bastasse ha pure una faccia simpatica.... insomma se lo incrocio per strada non mi resta che tiralo sotto con la macchina!

Quando per la prima volta nel film "il giardino delle vergini suicide" ho visto, nel ruolo del più bello della scuola, JOSH HARTNET vi giuro che ho esclamato tra me e me "Vabbè così non vale!!!!"



JONATHAR RHYS MAYERS Divo un dell'ultim'ora che però incarna a pieno la bellezza glam che tanto piace in giro, ha la faccia del testimonial perfetto.



E per finire JOHNNY DEEP, e qui ancora una volta incontro sicuramente l'approvazione di tutte le donzelle che passeranno da queste parti, non ha un fisico esagerato ma è sexy, non ha un volto angelico ma le donne non gli staccano gli occhi di dosso, dice "A" e svengono tutte, da un bacio alla moglie e tutte affilano i coltelli.... e dite che non si può essere invidiosi di uno così?

Ecco fatto, e come tutte le catene invito tutti/tutte a guardarsi attorno e stilare l'elenco e guardarsi dentro e stilare le motivazioni di invidia.....

giovedì, maggio 24, 2007

il cartello....

Nel nostro paese si sente spesso parlare, e quasi sempre giustamente, di "cartelli", ovvero di un sistema di equilibri creati ad hoc in un determinato settore per evitare una reale concorrenze e una reale libertà di mercato.
Si parla spesso del cartello della telefonia, sia fissa che mobile, si parla molto spesso del cartello delle banche che non fanno vere offerte convenienti ma che alla fine hanno dei bei costi, e si parla spessissimo del cartello delle assicurazioni che a mio parere richiederebbero l'intervento della direzione investigativa antimafia (DIA).
Ecco in questi giorni ho scoperto un nuovo cartello, quello dei traghetti!
Tra un mese esatto devo andare a Palermo, visto che un mio amico fraterno ha deciso di sposarsi, e così ho deciso di andare da lui (che abita in provincia di Palermo) con la motocicletta, in maniera tale da poter essere autonomo e soprattutto non di peso a loro che giustamente avranno molte cose da fare.
Mi si sono parate dinanzi agli occhi 2 alternative andarci via terra o andarci via mare.
Via terra si sarebbe trattato di seguire questo percorso


Ovvero farsi tutta la Salerno Reggio Calabria, che solo chi l'ha fatta sa cosa vuol dire, lavori in corso perenni, restringimenti di carreggiata, cantieri, cambi di corsia.
Poi una volta passate tutte queste tribolazioni che manco il fil rouge di giochi senza ci si trova dopo 550 km circa sul porto di Villa San Giovanni, a fare la fila per prendere il traghetto per poi trovarsi a Messina a circa 300 km da Palermo.
Via Mare invece significa fare quei 10 km per arrivare da casa mia al porto prendere la nave alle 20 e svegliarsi la mattina dopo direttamente nel porto di Palermo.
Capirete che va da se la scelta della Nave.

Ho comprato il biglietto e ho trovato queste condizioni:
  • Nei mesi estivi è soppressa la nave veloce per l'elevato traffico
  • Non esiste differenza di presso tra le compagnie
  • Non esistono biglietti aperti
  • Non esistono tariffe convenienti
In buona sostanza tra Napoli e Palermo il prezzo medio di un adulto con una poltrona più una motocicletta e circa 250 euro, ovvero soli 30 euro in meno delle stesse caratteristiche per la tratta Civitavecchia Barcellona e 30 euro in meno per la tratta Salerno Malta.
Se non è un "cartello" anche questo....
Vabbè comunque per ora li spendo volentieri allo sposo ci tengo e la Sicilia merita sempre e comunque!!!

mercoledì, maggio 23, 2007

paul is dead

Ieri pomeriggio quando sono tornato a casa da lavoro volevo vedere la regata della coppa america, che non c'è stata causa troppo vento, quindo la 7 ha mandato in onda una puntata di una trasmissione veramente interessante ovvero ATLANTIDE che in genere racconta le biografie di personaggi famosi, la puntata di ieri invece racconta una leggenda metropolitana degli ultimi 40 anni, ovvero la presunata morte di Paul Mc Carntey in un incidente stradale e la sua sostituzione con un sosia.

Ecco Qualcosa a riguardo che ho trovato In rete nello specifico in questo sito

"Le voci sulla mia morte sono oltremodo esagerate. Comunque, se fossi morto, sarei stato sicuramente l’ultimo a saperlo". Paul McCartney, da un’intervista a "Life", 1969

Era il 12 Ottobre 1969, Russell Gibb, disk jockey di una radio di Detroit annunciò di avere le certezza che Paul McCartney fosse morto nel 1966. I fatti si sarebbero svolti in questo modo: un mercoledì mattina alle cinque Paul McCartney a bordo della sua Aston Martin rossa incontrò un’autostoppista di nome Rita. Accompagnatala a casa, mentre impegnava un incrocio cieco, non si accorse che il semaforo era diventato rosso. Un camion sopraggiunse, Paul frenò, ma l’asfalto viscido non gli permise di fermarsi in tempo, l'urto fu tremendo, ed il cantante sfondò con la testa il parabrezza rimanendo decapitato. L'impresario dei Beatles, alcuni dirigenti della casa discografica, ed i restanti tre Beatles decisero di tenere nascosta la notizia e di seppellire Paul in un luogo segreto. Un sosia lo avrebbe sostituito: William Campbell, un ex poliziotto. Grazie alla sua somiglianza con il bassista ed alla plastica facciale, in breve tempo Campbell si sostituì a McCartney.


Lo stesso Paul non ha mai smentito queste voci alimentando così una vera mania da parte dei fans e dei giornalisti alla costante ricerca di messaggi nascosti nelle opere del gruppo. Dopo tanti anni ci sono persone convinte che Paul sia realmente morto... dando origine al "fenomeno P.I.D. "Paul Is Dead". Basta navigare per Internet per rendersi conto di come questa leggenda metropolitana, che fece tanto scalpore all'epoca, viva ancora oggi nella mente della gente alimentata di tanto in tanto da nuovi indizi e nuove prove.

Come sostenere questa folle teoria? Quali fatti possono dare credito ad una storia che non ha nulla di credibile? Le speculazioni sono molte, ma una cosa è certa i Beatles stessi hanno inserito nei loro testi delle piccole tracce di quanto fosse accaduto, una sorta di follia, di burla o qualcosa di diverso?

Del resto possiamo dare il significato che vogliamo alle parole... eppure il giallo s'infittisce quando esaminiamo alcuni elementi:

- Nella foto che ritrae il gruppo, all'interno della copertina di Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band, Paul indossa uno stemma con le lettere OPD che significherebbero Officially Pronounced Dead.

L

Sul retro della copertina Paul è l'unico Beatle a voltare le spalle.

A Day in the Life, contiene i versi "si fece saltare il cervello in una macchina", un riferimento abbastanza esplicito al fatale incidente di Paul.

- Sia sulla copertina di Sgt. Pepper's sia in Yellow Submarine, appaiono delle mani dipinte sopra la testa di Paul. Un simbolo orientale di benedizione divina destinata a qualcuno che sta per ricevere una sepoltura.

Paul è l'unico defilato, addirittura di profilo. Come dire: non sono più con voi.



La coda di Strawberry Fields Forever contiene la voce di Lennon che sussurra "Ho sepolto Paul". In effetti Lennon ammise di aver detto "salsa di mirtilli"

- Durante l'esecuzione di Your Mother Should Know" John, George e Ringo portano all'occhiello un garofano rosso, mentre Paul uno nero.

- La canzone I Am the Walrus termina con un passaggio tratto della tragedia di Shakespeare Re Lear, dove appaiono i versi "Oh, morte inopportuna" e "Cosa, egli è morto?"

- I am the Walrus, "io sono il tricheco" canta Lennon, "No, non lo sei afferma la piccola Nicola" si legge nelle note del disco. Il tricheco in Grecia significa salma o cadavere.



Revolution 9. Il brano inizia con una voce che scandisce tre volte: "Number Nine". Ascoltandolo al contrario, però, si ricava l'agghiacciante frase: "Turn me on, dead man".

- Sulla copertina di Abbey Road Paul indossa ancora un vestito scuro, senza scarpe. Inoltre non è al passo con gli altri Beatles e tiene una sigaretta con la mano destra (Paul è mancino)

- La Volkswagen che compare sulla copertina di Abbey Road è targata "LMW 28 IF". La cifra e le lettere significano: Linda McCartney Widowed (Linda McCartney è diventata vedova) e che Paul avrebbe 28 anni se fosse stato ancora vivo.

- In "Hello Goodbye", più volte nel corso del brano, Paul (William?) dice: "...you say goodbye I say hello". Come dire: Paul se ne va, ed arrivo io.

- Abbey Road. Il testo di "She came in through the bathroom window" spiega qualcosa sulla vita di William: "Così ho lasciato il dipartimento di polizia ed ho iniziato un lavoro..."

- In Magical Mystery Tour, Paul è seduto alla scrivania davanti alla scritta "I Was - Io ero" e due bandiere piegate a lutto dietro la testa.

Nella copertina di Let It Be, solo Paul è ripreso dietro uno sfondo rosso, gli altri tre invece su sfondo chiaro.

Follia collettiva? Immenso scherzo goliardico? Mitomania? Paul Is Dead rimane comunque un episodio curioso e discretamente importante nella storia dei Beatles. Contiene in sè tutti i germi di un vastissimo gioco, di un enorme affare economico e di un fatto sociale che ha intrigato diverse generazioni.

Perfino McCartney giocò su questa incredibile vicenda pubblicando il disco Paul Is Live, con la medesima inquadratura di Abbey Road, e la mitica Volkswagen targata per questa occasione "58 Is" cioè "Ho 58 anni e sono vivo e vegeto!"

martedì, maggio 22, 2007

lunedì, maggio 21, 2007

bere fa male...


Bere fa male!!!
lo so è una ovvietà che sto dicendo.
E' ufficialmente iniziata la bella stagione, e qui a Napoli non ce ne accorgiamo mica dal clima o dal fatto che in moto non si usa più il giubbotto invernale o dal fatto che ormai per strada tutte le belle ragazze di questa città hanno messo in mostra tutta la loro mercanzia (e credetemi è una costante distrazione)
No, qui lo si capisce dal fatto che hanno aperto i locali all'aperto, le terrazze, i discobar su piscina e i lidi in spiaggia.
Sabato siamo stati al Fruit, un discobar su una piscina, molto bello, anche se questi posti piacciono tanto ai fighetti che devono mostrare il maglioncino di fili di Giorgio Armani da 250 euro, comunque il clima è bello, l'ambiente è tranquillo e la musica si fa ascoltare.
Certo finché riesci a restare sobrio....
Sabato sono stato un vero coglione!!!
Mi scocciavo di cucinare e quindi non ho cenato, e appena arrivati nel giro di meno di un ora mi sono scolato 2 caipirissime, e poi nel corso della serata un altro paio cocktail....
Una domenica di schifo!!!
Ovviamente è capitato, e non avevo nessuna intenzione..... però confermo che BERE FA MALE!!

p.s. scusate il pistolotto paternalistico :-)

per i tifosi del napoli


Post dedicato ai tifosi del Napoli che come me sono esausti di bestemmiare.

PETIZIONE A FAVORE DELLA SOSTITUZIONE DEFINITIVA E PERMANENTE SULLA FASCIA SINISTRA DI MIRKO SAVINI

possibile mai che nei quasi 2 campionati giocati nel Napoli questo giocatore impiegato come centrocampista di fascia non abbia mai effettuato un cross????
Ok sarà un ottimo terzino, ma allora fatelo giocare a difesa.
Vi prego comprate un centrocampista che sappia crossare e togliamo dal campo questo ragazzo che ogni volta che arriva sul fondo e sbaglia un cross, o addirittura non riesce proprio a farlo fa si che io chiami in causa tutti i santi del paradiso.....
Vi prego sostenetemi....

venerdì, maggio 18, 2007

papà me lo compri?

Piccola operazione nostalgia.
Ma questa piccola operazione non è di quella nostalgia come a dire "come erano più belle quelle cose quando noi eravamo piccoli" ma è più che altro è un invidia delle prospettive che ha chi è bambino oggi, a seguito di una rivoluzione tecnologica che noi si abbiamo vissuto, ma che ha delle prospettive che sono a dir poco spaventose, basta pensare alle cose che avevamo attorno.
Insomma il sistema che adotto è questo:
una desiderio ipotetico espresso da un bambino di 10 anni di oggi paragonato alle prospettive che
un odierno trentenne aveva quando 10 anni li aveva lui.

DA GRANDE VOGLIO LA SMART
quando ero piccoli io potevo desiderare di avere da grande

la fiat 126

oppure la nsu prinz

oppure la bianchina (quella di fantozzi per intenderci)


SE INVECE MI SPOSO E FACCIO I BIMBI VOGLIO IL MONOVOLUME
quando avevo io 10 anni nemmeno esisteva il monovolume, però esisteva il furgoncino tipo....

fiat 850 familiare, che a Napoli veniva usato anche da alcuni "privati" (le virgolette stanno per abusivi) che nei quartieri popolosi fornivano un servizio di minibus scolastico, ovviamente in un furgoncino da 6 posti si trasportavano 20 bambini.


AL MIO COMPLEANNO PAPY MI REGALA L'AIPOD (i-pod ndr)
mentre noi....

con buona pace di E-mule


MAMMA SE STUDIO BENE DOPO POSSO GIOCARE A TENNIS E BASEBALL CON NINTENDO WII?
invece noi rigorosamente in coin op
poi però noi appassionati li abbiamo visti passare tutti!!!


APPENA FINISCO LE MEDIE PER ANDARE ALLE SUPERIORI PAPA' MI REGALA LO SCOOTER ULTRALEGGERO CON IL MOTORE DELL'AEREO CHE FA 130 ALL'ORA E CHE HA LA SELLA RISCALDATA
e noi senza optional di sorta
però c'è da dire che nessuno scooter diventerà un mito cosi come lo è stato il si della piaggio.
Mi ricordo che alle superiori fuori scuola ce ne stavano parcheggiati almeno 500.


IN CAMERETTA HO LA TV LCD APPESA LA MURO
portatile 4 canali e in bianco e nero

E questi sono solo alcuni esempi di quanto la tecnologia sia migliorata e sia diventata molto più godibile nella sua fruizione, e questo non è che l'inizio.
che dite faccio bene ad invidiare le possibilità che nel futuro non avrò modo di apprezzare?

anche se è poco....

La scorsa notte i consulenti esterni, che recentemente ci hanno soppiantato nel turno notturno hanno combinato un macello notevole, che comprende perdita di dati, blocco del sistema per parecchie ore e sconvolgimento e panico diffusi.
Oggi sulla bocca di tutti c'è una sola frase:

"SE CI FOSSE STATO UNO DI VOI NON SAREBBE SUCCESSO NIENTE....."

per la serie piccole soddisfazioni :-)

giovedì, maggio 17, 2007

la casa consiglia

Tra una cosa e un altra era un anno e mezzo che non riuscivo ad andare al cinema, ieri sono andato a vedere Notturno Bus, non sarà certo un capolavoro della cinematografia mondiale o un film da oscar, ma è un bel film girato bene, con una storia che regge nonostante sia intricata e delle ottime interpretazioni (adoro sempre più francesco pannofino).
Quindi ve lo consiglio.

per la serie....

.... NON E' VERO MA CI CREDO!!!!!!!

e non dico altro

mercoledì, maggio 16, 2007

Si gonfia la rete


Ieri pomeriggio ero in ufficio causa turno pomeridiano, e quindi non ho potuto vedere la partita del Napoli spostata da domenica a martedì per motivi di ordine pubblico.
Pare che ci fosse il rischio di una sorta di aggregazioni di tifosi nordisti oltre quelli bresciani, anche i veronesi, i comaschi, gli interisti... e altri per fare una sorta di imboscata fuori lo stadio e creare quantomeno disordini....
evito qualsiasi commento per non risultare razzista (nei confronti degli handicappati) e soprattutto molto molto volgare e molto molto blasfemo.
Quindi a conti fatti dopo molti anni mi è toccato sentire la partita per radio, la radio che manda le partite del Napoli è Kiss Kiss Napoli, versione locale del network nazionale e il cronista è sempre lui, da ormai 30 anni il giornalista del giornale Il Roma ovvero questo volto raffigurato in foto che risponde al nome di RAFFAELE AURIEMMA
Mediocre giornalista, famoso quasi esclusivamente per le radiocronache del Napoli e per il suo grido ad ogni goal della squadra partenopea che fa:
"SI GONFIA LA RETE!!!"
diventato ormai il grido di battaglia degli azzurri.
Altra cosa che ha reso celebre il cronista sono i soprannomi che ogni anno da ai giocatori e con i quali li chiama costantemente in partita, quindi se non segui tutte le radiocronache corri il rischio di non riuscire a capire una beneamata mazza.
per farvi capire quel che dico ecco i soprannomi di quest'anno
  • SAMUELE DALLA BONA = LADY OSCAR
  • CHRISTIAN BUCCHI = BUM BUM BUCCHI
  • PAOLO CANNAVARO = DANDY
  • NICOLAS AMODIO = ICEMAN
  • MAURIZIO DOMIZZI = MURO DEL PIANTO
  • ROBERTO DE ZERBI = GARFIELD
  • GENNARO IEZZO = BELZEBU'
  • EMANUELE CALAIO' = GOLDRAKE
  • MARCO CAPPARELLA = LUPIN
  • FABIO GATTI = SOLDINO
  • GIANLUCA GRAVA = GHOSTBUSTER
  • IGNACIO PIA' = DIABOLIK

martedì, maggio 15, 2007

Notizia del giorno (nel senso che l'ho scoperto solo oggi)

Stamattina ho visto un pezzetto di GEPPY HOUR, la trasmissione di Geppy Cucciari su Sky Swoh, che parlava del
BLOG DI FLAVIA VENTO
Lungi da me l'idea di pubblicizzare un altro blog, specialmente quando questa persona mette continuamente in dubbio tutti gli studi sull'evoluzione della specie umana.
Ora dico, capisco che il tempo sia inesorabile e non ti dia più la possibilità di un dignitoso silenzio tanto apparvi così....
Ma voglio dire dopo aver tentato la via dello scandalo, per altro molto improbabile, e dopo aver provato la carriera politica, iniziando con la margherita per poi candidarsi con AN non perdendo nemmeno un occasione per dimostrare tutta la sua ignoranza.... il blog è proprio il segno di una disperazione mentale, del tutto inappropriata vista la mancanza di cervello.
Mi sto accanendo un po troppo?
bhe non vi ho ancora detto che il blog si chiama
FLAVIA VENTO PER UN MONDO MIGLIORE
veramente non c'è limite al peggio!!!

5 motivi per tenere un blog

Ennesima catena questa volta l'invito lo ricevo, anche se indirettamente, da CAPITAN CHARISMA che invita ad elencare i 5 motivi per tenere un blog, e anche se alcuni saranno veramente uguali per tutti ecco i miei 5

  1. PERCHE' QUANDO ESPRIMO UN COCETTO HO SEMPRE RAGIONE (lo so che non è vero però sono convinto che qualsiasi cosa scrivo come motivi o sono banali o sono cazzate, quindi almeno sparo alto)
  2. PERCHE' NON HO MAI AVUTO UN DIARIO PERSONALE (lo trovavo una perdita di tempo, mentre da quando ho il blog lo trovo un gran divertimento)
  3. PERCHE' INTERNET E' VERAMENTE LIBERA E DEMOCRATICA, E IL FATTO CHE ANCHE UNO COME ME POSSA SCRIVERE QUELLO CHE VUOLE NE E' LA TESTIMONIANAZA
  4. PERCHE' POSSO ESSERE LIBERAMENTE IRONICO SENZA DOVER DAR CONTO SE A VOLTE SONO PER NIENTE POLITICALLY CORRECT
  5. PERCHE' LA FIGA E' ATTRATTA DAI SIMPATICI INTELLUALOIDI COME ME..... VERO? ...... DONNE DITEMI CHE E' VERO????? ....... EDDAI???? :-)
Ok, non faccio come l'altra volta, stavolta non obbligo nessuno, ma chiunque volesse farmi leggere i suoi 5 motivi è il benaccetto...

lunedì, maggio 14, 2007

Una cosa utile e una cosa indispensabile

Siete tutti avvisati, tra un mese è il mio compleanno e la prima di queste due cose la esigo come regalo.
Cosa???

SIMPSON DOUGHNUT MAKER.
Con la modica spesa di 25 sterline potrete acquistare questa specie di tostiera con la quale realizzare le soffici, gommose, dolcissime e stramitiche ciambelle cibo preferito di homer.
il sito dove fare questo acquisto è questo.
Regalatemelo e mi aiuterete nel mio intento di diventare versione umana di Homer Simpson, come d'altra parte questa foto già testimonia

La seconda cosa l'ho vista io con i miei occhi da Castorama.
ed è una cosa veramente indispensabile.....
avete problemi di mosche?
il vostro balcone è il luogo ideale scelto dalle api e le vespe per fare l'alveare?
Le farfalle invadono il vostro balcone ma non sono quelle di modelle svedesi?
vostro figlio la sera non sa come veicolare la sua voglia di fare e finisce immancabilmente per rompere i coglioni?
c'è una sola risposta a tutte queste domante, ed è al solo costo di 9.90 euro.
sto parlando de

LA RACCHETTA FULMINA INSETTI
Oggetto che deve diventare immancabile in ogni casa, da oggi non solo i proprietari di Nintendo WII verranno presi per degli idioti perché senza motivo simulano il gioco del tennis, oggi chiunque può essere internato per il solo fatto di sembrare uno che gioca a racchettoni nel salotto.....
potevamo farne a meno?????

la casa consiglia

Kiss Kiss bang bang
Baci e omicidi per un noir comico e contemporaneo
Un film di Shane Black
Con Val Kilmer, Robert Downey Jr., Deanna Dozier
Genere commedia nera
Produzione USA 2005
Durata 102 minuti circa

l'ho visto l'altro giorno per caso su sky cinema e devo dire che è un film veramente delizioso, costruito con intelligenza e sarcasmo che ti lascia la curiosità fino alla fine di vedere cosa sta per succedere.


venerdì, maggio 11, 2007

test macabro e piccante

Dopo la nostalgia da scudetto lontano, torniamo ad un test del venerdì.
Test macabro e piccante, trovato in giro leggendo blog proprio con questo titolo, non me ne voglia l'autore ma non mi ricordo il nome del blog al quale l'ho rubato.
ecco le mie risposte


1- Se foste un vizio, quale sareste?
tutti tranne l'invidia

2- Se foste una malattia?
l'amore sarebbe la risposta più bella da dare, ma sono convinto che come malattia mi si addica di più essere le emorroidi

3- Se foste un’infermità?
Mutismo... sono uno che lascia senza parole

4- Se foste una causa di decesso?
lasciate che la causa la scopra Gil Grissom e il suo team di anatomopatologi tutti con le pilette accese in mano anche in pieno giorno (quindi morte non accidentale)

5- Se foste un microbo?
un trojan informatico

6- Se foste una zoccoletta?
Mi chiamerei Paris e riceverei a babbo morto centinaia di alberghi in eredità.... così almeno nel frattempo potrei fare il cazzo che mi pare.

7- Se foste un dittatore?
Sarei il grande dittatore di Chaplin o Rufus (groucho) della Guerra lampo dei fratelli Marx

8- Se foste una cantante?
non lo so, ma di sicuro uno di quei cantautori molto apprezzati ma che vendono 10 copie e che fanno le serate nei piccoli club

9- Preferireste stare con qualcuno/a che scopa bene ma è infedele, o con qualcuno/a che scopa male ma è fedele?
Premettendo che l'infedeltà debba restare una cosa nascosta e che quindi in quanto uomo potrei anche non accorgermene per tutta la vita, cominciamo a scopare come si deve...

10- Preferireste qualcuno/a che scopi bene ma sia brutto/a, o che scopi male ma sia bello/a?
Attualmente diciamo che focalizzerei l'attenzione sul verbo scopare, poi il resto o è contorno o al limite si vede dopo

11- Preferireste che il vostro partner vi lasciasse per un uomo o per una donna?
Per un altro uomo comincerei a tormentarmi con quelle domande stupide tipo "cosa ha lui che io non ho...." e roba simile, se invece mi lasciasse per una donna, saprei benissimo la differenza tra me e l'altra.... quindi decisamente con una donna.

12- Preferireste essere accarezzato/a da qualcuno/a che vi ripugna o battuto da qualcuno/a che vi piace?
Sbattuto da qualcuna che mi piace no?

13- Preferireste che il vostro partner vada a letto con un’altra persona pensando a voi oppure che vada a letto con voi pensando a un’altra persona?
oddio sono pessime entrambe come opzioni diciamo che nel primo caso potrebbe continuare a pensare a me.... che la caccio a calci in culo, nella seconda opzione se riesce a non farsi sgamare, altrimenti calci in culo anche a lei

14- Preferireste guardare il vostro partner che fa l’amore con un’altra persona o fare l’amore con un’altra persona mentre il vostro partner vi guarda?
(Più che piccante è perverso sto test) diciamo che se siamo tutti d'accordo fare l'amore con un altra e con la mia partner contemporaneamente....

15- Baciare significa tradire?
Azz.... il bacio è la cosa più intima di un rapporto.

16- Succhiare significa tradire?
ovviamente dipende, ma visto il livello delle domande è decisamente tradire!

17- Con uno sconosciuto o una sconosciuta preferite fare l’amore prima o dopo essere andati al ristorante?
Un maschio sempre prima.... per ovvi motivi di galanteria :-)

18- Preferireste andare a letto con un uomo che ha un corpo di donna o con una donna che ha un corpo di uomo?
una donna con il corpo da uomo, con i tempi che corrono è molto probabilmente un viados... diciamo con una donna/donna!

19- Se preferite le donne: preferireste andare a letto con un uomo molto bello o con una donna molto brutta (MA MOLTO BRUTTA)?
che domanda è??? con una donna comunque

20- Se preferite gli uomini: preferireste andare a letto con una donna molto bella o con un uomo molto brutto (MA MOLTO BRUTTO)?
chiedetelo a chi è venuta a letto con me... a quanto pare si può scegliere comunque l'uomo molto brutto :-DDDD

ok sono molto curioso di leggere le vostre risposte... specialmente quelle delle signorine.
Per il resto Buon Week End a tutti!!!!

giovedì, maggio 10, 2007

la storia ha voluto una data

LA STORIA HA VOLUTO UNA DATA 10 MAGGIO 1987

Questa era la scritta che campeggiava lungo tutto la curva B, in quella domenica pomeriggio di 20 anni fa, prima dell'inizio di quel Napoli Fiorentina (1-1) che sanciva la vittoria del primo scudetto del

NAPOLI, la prima, e fino ad oggi ancora unica, squadra del sud Italia a vincere lo scudetto.
Ecco i volti dei giocatori che fecero letteralmente impazzire una città

Tra tutti questi volti spicca colui che in questa città è più che amato, è ormai un ossessione, più venerato del santo patrono e dal quale ci si aspetta più che da qualsiasi politico, ovviamente si parla di DIEGO ARMANDO MARADONA
Ecco alcune immagini di quella giornata



Purtroppo oggi ci restano solo i ricordi e quella giornata sembra molto più lontana dei 20 anni che sono passati, la città e la squadra hanno vissuto momenti molto mento alti e molto meno esaltanti, e nonostante oggi ci siano delle prospettive e dei buoi propositi non si può che avere nostalgia di tanta felicità.
e giusto per aggiungere un pizzico di nostalgia chiudiamo con l'intervista, fatta per la trasmissione speciale della RAI sullo scudetto del Napoli, che Gianni Minà fece a MASSIMO TROISI....... FORZA NAPOLI!!!!!!