venerdì, giugno 29, 2007

breve raccontro dei miei vespri siciliani

Eccomi qua, tornato dopo la mia breve ma intensa vacanza, vi sono mancato vero? :-)
eccone un resoconto giorno per giorno.
VENERDI'
Prendo le borse le monto sul codone della moto e parto, raggiungo il porto, mi imbarco e partiamo.
ceno con una splendida crocchetta dal sapore di niente e dopo cena vado al cinema di bordo.
Mi vedo il film La moglie dell'astronauta, su uno schermo strappato e rattoppato a forma di parallelepipedo, con un audio pessimo e una forte dominanza di blu che rendeva tutte le faccie quasi cianotiche. per fortuna il film era bello di suo.
Quindi nanna, e siccome la non economica poltrona non è quasi per niente reclinabile, l'ipotesi di dormirci sopra non è realizzabile e quindi ho dormito (per quanto si è potuto) steso per terra con il lettore mp3 nelle orecchie.
SABATO
Sbarco in quel di palermo all'alba, il lungomare parlermitavo di primo mattino è suggestivo e bello come quello delle più belle città di mare, cammino piano, anzi passeggio per il lungomare fino a villabate dove prendo l'autostrada e mi dirigo a termini imerese.
Arrivo a Termini e vado a casa del mio amico, dopo abbracci e baci di rito mi faccio una doccia e chiedo cosa ci aspetta nella giornata.
Ora io ero convinto che i giorni prima di un matrimonio fossero la rappresentazione del caos primordiale per le tante cose da fare e invece la giornata è andata via con una mattina in spiaggia, una pennica dopo pranzo e un altro giro a mare nel pomeriggio.
Inutile dire che sono passato dalla colorazione scamorza a quella gambero arrostito nel giro di 15 minuti.
La sera siamo stati a cena in riva al mare, dove gli amici mi avevano opportunamente informato e reso complice di una tavolata organizzata in onore degli sposi, in questa occasione ho anche conoscuito la sposa che ancora non conscevo.
Dopocena al bar dove ho mangiato un buonissimo spongato.
DOMENICA
ALtra giornata di tempo meraviglioso, la mattina ci svegliamo e ho sfruttato l'unica occasione per fare il motociclista. prendiamo i mezzi e andiamo a Caccamo, belle curve strade liscie pochissimo traffico e automatico divertimento, nonostante un sole che bruciasse la pelle.
Prima tappa, diga di Caccamo con tanto di giro sopra la diga, con l'acqua da un lato e la vallata dall'altro. Quanti motociclisti posso dire di aver fatto una cosa simile? :-)
Poi arriviamo a Caccamo e raggiungiamo Corrado (il cognato dello sposo) che ci ospita nella sua trasmissione radiofonica nella radio locale.
Pranzo in campagna, riposo, granita di pomeriggio e resto della giornata di riposo.
LUNEDI'
Il giorno prima del matrimonio, e si comincia a vedere l'ansia da preparativi, le cose da fare sono tante e il tempo pare accorciasi quasi a generare nella realtà i famigerati attimini e minutini.
Il tempo per una Granita lo troviamo lo stesso, tra la consegna delle bomboniere e un paio di giri di commissioni dell'ultima ora.
La sera la tradizione siciliana vuole che lo sposo vada sotto la casa della sposa e le faccia una serenata (o qualche cosa di simile), ma siccome il mio compare è scornoso c'è stato solo un dopocena con tutti i parenti, e distacco temporaneo, visto che la tradizione vuole che gli sposi si lascino prima di mezzanotte e non si vedano più fino all'inizio della cerimonia.
Prima di tornare a casa io e lo sposo siamo passati un un bellissimo bar (molto fashon) a farci un cicchetto rhum e pera (il bicchiere della staffa) ora però tenete presente che lo sposo è completamente astemio.
Appena ha tracannato il cicchetto lo sposo ha cacciato gli occhi dalle orbite, e ha dichiarato "non vomito solo perchè c'è gente".
Ritorno a casa e cazzeggio fotografico pre sonno.
In tutto questo mi ero scordato di dire che il termometro nella giornata aveva toccato i 48 gradi.
MARTEDI'
Ovvero il grande giorno.
Per grazia di dio il tempo, manco ci fosse stato veramente un miracolo, era notevolmente più fresco del giorno precedente, per quanto possano essere freschi 35 gradi.
Giro dal barbiere per la barba, vestizione con calma, ritorno dal barbiere per fare i capelli dello sposo, ritorno alla vestizione per giacca cravatte e accessori e fine dei preparativi.
Si va a Casteldaccia (paese della sposa) in chiesa, cerimonia, fortunatamente veloce, nella quale come sempre mi capita non sapevo mai cosa fare, quando stare in piedi quando seduto, cosa dire e chi guardare, per fortuna avevo la scusa di fare le foto e quindi....
Dopo la cerimonia siamo andati nel palazzo della provincia di Palermo, dove il mio amico Giuseppe lavora, e ha quindi avuto le autorizzazioni per fare le foto li dentro.
Un palazzo bellissimo, e guardando le foto vi renderete conto di come sia suggestivo farci le foto all'interno.
Qiundi cerimonia un un casale di campagna bellissimo, in zone che nulla hanno da invidiare alle tanto famose colline della toscana, cena ricchissima e buonissima innaffiata da tanto vino siciliano. Le foto renderanno giustizia al divertimento della serata.
MERCOLEDI'
Il giorno dei commiati.
Mi sveglio preparo la moto, gradisco parecchio il pane e panelle che mi fanno trovare, saluto ringrazio dell'ospitalità che mi fa sempre sentire come a casa mia e parto.
La notte in nave Giusto per chiudere in bellezza un mare agitatissimo e un aria condizionata a mille che mi ha fatto venire un blocco digestivo con tanto di vomito a contorno....
per la serie la vacanza è finita.

Ecco una galleria con le foto di questi piacevoli giorni

12 commenti:

viola21 ha detto...

ma quante belle foto, immagino tu ti sia divertito :)
io ho gradito le foto dei cibi, gelati e quei paninetti :D

skiopone ha detto...

quante cose buone da mangiare...la delizia dei matrimoni...bentornato^__^

stellastale ha detto...

dalle didascalie sembrerebbe che tu non avessi ancora smaltito gli effetti del buon vino siciliano :)
bentornato

Miss Dickinson ha detto...

Bentornato, immagino tu abbia mangiato bene, patito il caldo e divertito da matti!

Massi ha detto...

Che culo, sei capitato da qste parti proprio nei giorni in cui c'è stato l'inferno: 42°!!!

A saperlo ci si poteva organizzare per una birrozza ghiacciata, non abito tanto distante dal Palazzo delle foto!! ;)

mariangela ha detto...

che invidia... ^_^

simbax ha detto...

ben tornato, queste slide sono una figata!

gds75 ha detto...

viola mi sono divertito si ma che caldo....

skiopone si il cibo è la delizia dei matrimoni, ma quando ne fai 2 in 4 giorni alla fine ti senti male :-)

stellastale ma tu lo sai che quando c'è da inciuccarsi io non mi tiro mai indietro

miss per smaltire ora ci vogliono svariati giorni di digiuno assoluto

massi come la foto testimonia il termometro è arrivato a 48, sapessi che gioia portare tutto il giorno giacca e cravatta!!

mariangela addirittura invidia?

simbax la cosa bella è che sono pure gratuite :-)

francy ha detto...

Bentornato!!!
Ho letto 48°C e mi è venuta una gran sete...

gds75 ha detto...

francy pensa che quel giorno di liquidi in corpo ne sono rimasti veramente pochi...

pensierorosa ha detto...

ben tornato

bellissime foto!!!

.... mi sei mancato!!!

gds75 ha detto...

pensierorosa così mi fai diventare rosso :-D