martedì, maggio 30, 2006

e lui o non è lui?


Ormai l'antro dei ricordi di infanzia è aperto è sta veramente uscendo il peggio.
non a caso ancora non abbiamo pubblicato un solo post su una cosa bella che negli anni 80 ha accompagnato la nostra infanzia.
Eccone l'ultimo esempio.
E' lui o non è lui?
E' lui o non è lui?
Ceeeeerto che è lui...
TEOMONDO SCROFALO!
sapreste fare di peggio?

aggiornamento sul clima.

La società che si occupa della consegna e stata puntuale e quindi ieri mattina mi hanno consegato i condizionatori, quella per l'installazione un po meno tanto è vero che non si sono proprio fatti sentire.
morale della favola i condizionatori per il momento non refrigerano ma in compensano ingombrano tutto il salotto.

lunedì, maggio 29, 2006

n'copp o vapurett...

N'copp o vapurett, verso ischia, ma senza frittata di maccheroni.
Sabato sera siamo stati ad una bella festa su una nave che partita dal molo beverello è arrivata fino ad ischia e ritorno.
Durante il tragitto, molta musica motli cocktail, e tante risate come al solito.
Anche il fronte figa era ben messo, anche se abbiamo incrociato un vero e proprio guppetto delegato da mostropoli, basti pensare che la più bella della combriccola (che era la fidanzata di carletto il principer dei mostri) era vestita con un completo giacca e pantalone completamente a fiori gialli e arancioni, già questo dovrebbe far rabbrividire, ma se vi dicessi che questi fiori erano di paiettes?
ebbene si erano orribilmente sbrilluccicanti.
Per il resto Fighe, fighe medie, accettabili e cozze..... come al solito.
in fine un consiglio, se vi viene voglia di partecipare ad una festa su una nave fatelo tranquillamente è una bella cosa.

venerdì, maggio 26, 2006

A proposito degli anni 80 FASE 2

Ovvero i telefilm.
Partiamo da un presupposto, con gli occhi di oggi c'è da ridere, una mia amica ventenne quando ha visto la foto di kiss me licia ha detto "gli anni 80 erano il buco nero del gusto", e come darle torto.
Questa fissa (che ho in comune con il trio medusa) nasce da un paio di cose che ho notato negli ultimi giorni.
la mattina (visto che ho il turno di mattina) quando la sveglia alle sei e zero zero suona mi sveglio e come ogni mattina ho la tv acessa con la quale mi sono addormentato la sera prima, da un paio di mattine è su italia uno che a quell'ora ha nella sua programmazione ARNOLD.
Altra fonte di ispirazione per questa fissa, è il nuovo canale satellitare di fox ovvero FX TV, il canale tematico per gli uomini, la cui programmazione del primo mattino è così composta

A team, con i mitici Hannibal smith, sberla, murdok e B.A. Baracus.

Chip's, a cavallo della moto per san diego con baker e poncherello.

Supercar, con la macchina che aveva una sensibilità che manco madre teresa.


Magnum P.I. che a differenza degli altri era un signo telefilm ma che ciononostate trasudava anniottantismo da tutte le parti.

Quando ho visto questa programmazione mi è venuto da pensare "ma è italia uno a metà degli anni 80?" come quando da bambino avevo la febbre e restavo a casa e per tutta la mattina vedevo questi stessi telefilm, insomma altri ricordi e altra nostalgia.....
non è che è solo un segno che ci stiamo facendo vecchi?

p.s. la fase tre potrebbe essere sui b movie degli anni 80 che ne pensate?

A proposito degli anni 80

Quando trovai quella vecchia foto dei bee hive onestamente non credevo che si potesse aprire il vaso di pandora degli anni 80.
L'amico carlo nel suo blog ha scritto un post sui cartoni animati degli anni 80 che non solo hanno ridestato molti ricordi d'infanzia ma hanno anche aperto delle tematiche di discussione tipiche della nostra età.
ad esempio quanto erano più belli i cartoni di quel periodo, quando si potevano permettere il lusso di non dover essere politically correct, e quindi i cattivi potevano essere veramente cattivi, i buoni potevano avere delle debolezze tipicamente umane, il tradimento non era solo tipico di una conversione da cattivo a buono, e poi esplosioni, morti insomma quando c'era una guerra era una guerra vera.
Altro fronte è quanto in realtà facessero schifo i cartoni di allora, nel senso dell'animazione.
l'uomo tigre erano in realtà una sequenza di immagini quasi statiche che si susseguivano, nemmeno troppo rapidamente con un livello di definizione quanto meno approssimativo, anche se questa cosa può dare un senso romantico alla vicenda vicino a prodotti come shrek o gli incredibili fanno veramente pena... ma anche in confronto a molto cartoni dell'epoca.
Altro tema di discussione è la diseducatività di quei cartoni animati, che agli occhi di un trentenne sono cose quantomeno assurde.
un esempio.... in una puntata di gig, nel quale il protagonista faceva una corsa stile f1, a seguito di un testacoda veniva catapultato fuori dalla macchina, ma prima di dinire sull'asfalto rimbalzava sulla ruota di una macchina in corsa, quindi finito a terra una seconda macchina gli passava sulla schiena, quindi lui ferito nell'orgoglio (e solo in quello) si rimetteva in macchina per andare a vincere la gara.... c'è bisogno di aggiungere altro?
Ma il vero fronte scottante è stato quello della memoria singola e della memoria collettiva.
ovvero la gara a chi si ricorda più cartoni animati e più sigle....... non c'è dubbio è il vaso di pandora!

p.s. altra questione sono i telefilm ma per quelli c'è il prossimo post

p.p.s. ecco il link del post di carlo http://carlosanghez.blogspot.com/2006/05/anni-80-vecchi-cartoni.html

di tanto in tanto l'efficienza (si fa per dire)

Proprio ieri ho scritto che erano passate 3 settimane da quando mi avevano sequestrato il libretto di circolazione della macchina e che, ironicamente, fra sette giorni avrei festeggiato il promo mese senza auto con tanto di torta e candelina.
E invece ieri pomeriggio mi hanno chiamato dal centro che ho incaricato per la risoluzione della vicenda per dirmi che mercoledì 31 maggio ho la resvisione prenotata, proprio il giorno prima del compimento del mese dal sequestro.
L'hanno fatto di proposito per rovinarmi la festa? :-)

giovedì, maggio 25, 2006

quel pacco del digitale terrestre

Quando all'epoca il ministro Gasparri (e si anche lui è stato ministro)
firmò la legge sulla diffusiuone del digitale terrestre, oltre che sembrare una legge fatta solo e soltanto per permettere a bellachioma (come dice Travaglio) di non farsi mettere totalmente i piedi in testa da Murdok, si aveva il vago sentore che questo sistema digitale terrestre fosse una vera boiata.
Oggi a distanza di un paio di anni dalla sua approvazione non solo il digitale terrestre è tuttaltro che diffuso, ma resta ancora una boiata.
A parte quella genialata del TVFONINO basato su questa tecnologia che ha pochissime offerte ma in compenso dei costi atronomici, l'unica cosa che verametne poteva avere la parvenza di utilità, è il ricevitore dvbh usb che permette di ricevere il digitale terrestre sul proproprio pc.
Già qualche mese fa il mio socio, nonchè coinquilino, ovvero il lungo, comprò uno di questi apparecchietti, e scoprimmo che dove abitiamo si prendono in dvbh tipo 5 canali sui 150 disponibili. (a dire il vero il mio socio voleva solo registrasri sul pc le puntate di nip/tuck per poterle rivedere fino alla nausea).
Oggi, con l'avvicinarsi dei mondiali, in ufficio si siamo preoccupati dell'essenziale, ovvero come poter vedere le partite quando, durante la competizione, si lavora nei turni del pomeriggio e della notte, cosa fondamentale obbietterete voi..... fatevi i cazzi vostri rispondo io!
Comunque sia, in pieno centro questi ricevitorino prende solo la7 e retecapri...... come fare a vedere le partite?

p.s. ammetto candidamente che quando faranno questo aggeggio per play station portable mi esalterò in maniera diametralmente opposta al disappunto di questo post

Medi Maxi..... Vici?

Non credo proprio!
Ieri presso le porte di napoli, il più grande complesso commerciale di napoli è provincia, si è apereta una sede di MediMax.
Sul volantino delle offerte sottocosto dell'inaugurazione c'erano un tot di cose molto simpatiche. Casa mia è motlo graziosa, ma ha il difetto di essere una mansarda con muri di tufo esposta per tre lati su quattro, e quindi appena ha fatto due giornate di sole di fila è diventata un forno crematorio da fare invidia anche al nazista più incallito.
Il risultato sembra ovvio oltre che semplice, prendo il voltantino di medimax vado all'inaugurazione e cercho il condizionatore della carrier che in offerta costa 170€.
Quando però arrivo al negozio scopro che non c'è una folla da supermercato, ma una folla da stadio, con tanto di volante dei carabinieri appostata all'ingresso per evitare che si arrivasse alle coltellate per l'ultimo frullino a 10€ piuttosto che a 13€.
Giusto per scrupolo faccio un giro nel centro commerciale negli altri negozi di elttordomestici.
Morale della favola?
ho speso 700€ in condizionatori...... bella differenza vero?
non vedo l'ora che li vengano a montare!!!

Pace interiore

C'è altro da aggiungere?

Aggiornamenti sull'efficienza

Oggi si sono compiute tre settimane dal giorno, sempre malaugurato nel quale mi hanno sequestrato il libretto di circolazione della macchina.
Nonostante sia sempre nelle mani dell'agenzia, da parte della motorizzazione civile di napoli ancora il silezio più assoluto, manco si trattasse del terzo segreto di Fatima.
Che dite tra sette giorni per festeggiare il primo mese che la macchina non cammina devo organizzare una festicciola con tanto di torta con candelina?
sto cominciando a innervosirmi.....

mercoledì, maggio 24, 2006

FARSI NOTARE.

E io che pensavo che la mia custom fosse una moto un po tamarra.....

un cornetto.... pungente!



















Sommate le due fotografie ovvero il cornetto free music festival e sting, ora aggiungeteci piazza del plebiscito a Napoli, aggiungete domenica 25 giugno 2006 che risultato otterrete?
La risposta è semprlice ed è GRATIS.
In sonstanza il cornetto free music festival farà tappa a napoli con il concerto di carmen consoli che farà da apripista a STING!!!
Nel 1999 ho avuto la fortuna di vedere sting live in montesarchio, e vi garantisco che ne è valsa la pena.
Quindi senza indugi vi comunico che cerco adesioni per creare un bel gruppetto di persone per andare a vedere questo concerto.... che comunque andrei a vedere anche da solo.
Sarei anche tentato di fare una scappatella il 2 luglio per la tappa romana del cornetto free music festival nella quale a pizza san giovanni suoneranno i subsonica e i black eyed peas, se ci fosse qualcuno interessato anche alla trasferta sarebbe una cosa simpatica.
per maggiori informazioni http://www.cornettoalgida.com/

lunedì, maggio 22, 2006

madonna..... che concerto


Piaccia o non piaccia, dal punto di vista musicale Madonna, al secolo luis veronica ciccone, resta la più grande artista in circolazione.
é ancora l'unica e sola a riuscire a far parlare di se in ogni modo possibile, restando anoca sia dal punto di vista musicale che d'immagine.
Quest'ultima trovata è veramente geniale.
In un periodo nel quale ogni minima frase viene eletta a vessillo ideologico da difendere o da condannare, nel quale si fanno manifestazioni per bruciare un romanzo vagamente allusivo alla vita di cristo manco fosse ancora attivo l'indice, lei se ne esce con una provocazione pura, senza sotterfugi e per giunta gratuita.
E' palese che prima del sei agosto, quando questò tour approderà per l'unica tappa italiana, gli strali della santa sede si abbatteranno su questo gesto blasfemo manco fosse un gesto che possa veramente mettere in dubbio la fede di chi ci crede veramente.
Sono molto rammaricato del non poter vedere questo evento un po perchè nello stesso giorno sono sul traghetto in direzione grecia, ma anche perchè, pur volendo, i biglietti per la tappa italiana sono andati esauriti in un ora.

Se sei troppo giovane...... Parte Seconda

Quando ho trovato la foto del mio post precendete, la parte nostalgica e romantica del mio io ha avuto il sopravvento, e quindi mi sono lascianto andare ai ricordi di quando ero ragazzino e la tv ci porpinava dei capolavori del trash come appunto era kiss me licia, poi però ho riflettuto un pò e ho pensato a quanti anni siano passati da quando il cantate con il ciuffo rosso e i suoi degno compari (non so se ricordate quel personaggio allucinante di marrabbio) impazzavano nell'etere.
Cosa avreste fatto al posto mio?
Ovvio si va su google e si cerca, al grido di "ma che fine hanno fatto?".
In perfetto stile meteore, hanno fatto tutti la fine dei tracchi (tipica espressione partenopea).
In sosntanza, Cristina D'Avena apparte che già era famosa all'epoca tanto da essere la star del telefilm, gli unici sopravvisuti, sono stati i doppiatori.
Vabbè alla fine comunque la consolazione di essere considerati un vero e proprio culto degli anni ottanta tanto che ho trovato anche un sito con sopra una specie di fan club

http://www.beehive.it/index.htm

I miei complimenti agli autori di questo sito.

giovedì, maggio 18, 2006

se sei troppo giovane.....

Per tutti quelli che sono adolescenti adesso questa foto non vorrà dire niente.
Ma per i miei coetanei o giù di li rappresenta il simbolo dello squallore degli anni 80.
Allora chi se li ricorda?
pensare che il biondo abitava nel mio parco a napoli.....

p.s. Grazie per l'idea a quel ragazzo che ha messo sta foto su un blog di deejay purtroppo non mi ricordo come era il nome altrimenti avrei messo anche il link.

EFFICIENZA....

Oggi sono 2 settimane che una volante della polizia stradale nei pressi di Nola mi ha sequestrato il libretto di circolazione della mia auto.

Nonostante sia nelle mani di una agenzia che si occupa di questi servizi, dalla motorizzazione nessuna notizia.

E' sempre più palese l'efficienza degli uffici della motorizzazione di napoli.

Fortunatamente il tempo mi auita a sopperire con la moto, altrimenti sarei letteralmente a piedi.
Secondo quanto devo aspettare che passi per andare da un avvocato e fare causa civile alla polizia stradale e alla motorizzazione?

mercoledì, maggio 17, 2006

modelle virtuali

Qesto tocco di figa è completamente digitale.......
dovranno provvedere per far si che l'autoerotismo mantenga il passo!!!

Ho dovuto desistere....

Questo alla vostra sinistra è Sean Paul.
Per chi proprio non lo sapesse Sean Paul è bravo cantante giamaicano, che fa un hip hop molto, per così dire "ragamuffin".
Ma questo post non lo sto scrivendo per dirvi quanto sia un fan di S.P., anche perchè alla fine non è che sia un suo ammiratore più di tanto, ma sono qui per parlare del mio progetto, purtroppo naufragato, di farmi il crine in questo stile.
Gia nel 2004 mi ero sbizzaritto con delle estention che mi davano delle treccine lunghe circa un metro, e da 5 mesi a questa parte non mi stavo tagliando i capelli pensando che, magari con qulalche innnesto di capelli finti, potessi togliermi anche questo sfizio.
Ma nonostante abbia portato, soprattutto nell'ultimo periodo, un bel pandoro bauli appoggiato sulla testa, il tizio dell'hair extention center mi ha detto che la lunghezza proprio non bastava, e che o dovevo aspettare una crescita per almeno altri sei mesi, oppure dovevo saldare una cinquantina di centimetri di extention, ciocca per ciocca per ciocca e poi intrecciare il risultato finale.
Alla fine ho desistito....
Nel primo caso, mi scoccio di aspettare.
Nel secondo caso, se avessi voluto saldare altri capelli non avrei portato il nido di rondini in testa, e poi (soprattutto) sarebbe diventata una cosa parecchio costosa.
Quindi sono tornato a pomigliano dal "mitico" Vincenzo il barbiere e mi sono fatto un bel taglio corto.... è proprio vero nella vita non possiamo farci passare tutti gli sfizi.

p.s. magari un giorno parlerò di quando ero il modello di vincezo il barbiere e vi farò vedere i vari esperimenti fatti sulla mia testa.

venerdì, maggio 12, 2006

funky cops


Quando faccio il turno di notte, la mia abitudine è più o meno standard, e cioè mi infilo nel letto quasi alle 7 del mattino.
La mia brutta abitudine è quella di accendere la televisione, e quindi sistematicamente addormentarmi lasicandola accesa.
Da qualche mese a questa parte ho l'abitudine di mettere sù dei cartoni animati, un po perchè nonstante l'età resto pur sempre un bambino e un po per prendere sonno quanto prima possibile, ed ho scoperto che a napoli canale 9 la mattina trasmette (non so quanto legalmente) le trasmissioni di k-2, ovvero il canale tematico della fox su sky.
e questa settimana cosa mi ha fatto addormentare più tardi ogni giorno?
FUNKY COPS!
Un cartone animato quasi interamente in digitale e in 3d, ambientato negli anni settanta ambientato a San Francisco con protagonisti la tipica coppia di polizziotti, rigorosamente uno bianco e uno nero, che pur sottostimati riescono sempre a risolvere i casi.
Tutto questo inframezzato non da sparatorie (sono vietate nei cartoon.... che cagata!), ma da una bella dose di inseguimenti in auto, una valanga di citazioni al cinema di genere e soprattutto tanta tanta musica dance anni 70.
Decisamente nonostante il target (e il conseguente adattamento delle trame) non è un cartoon da bambini, ci sono continui richiami a cose tipiche degli anni 70, (nella puntata di ieri dovevano fare da scorta ad un gruppo dance chiamato i "Vee gees"), i personaggi sono piacioni e attratti dalle donne.
Ambientazioni e musiche in stile "grand theft auto", situazioni in stile "arma letale", insomma se non avessero pensato ai bambini starei qui a parlare di un nuovo fenomeno di culto.

mercoledì, maggio 10, 2006

Habemus presidente


L'undicesimo presidente della repubblica italiana è Giorgio Napolitano.
Sono molto contento che le cose siano andate in questo modo, un pò perchè il neo persidente è napoletano come me, un po perchè, ormai diversi anni fà, il mio primo voto alla camerà andò proprio a Napolitano.
Speriamo che da presidente mantenga tutta la serietà e la compostezza che è stata sua caratteristica in tutti questi anni.

Ormai l'argine è rotto, e ad ogni occasione utile mi viene voglia di parlare di cinema, forse anche perchè ho visto due film belli di seguito, cosa che ultimamente capita proprio raramente, e sicuramente non sarà un caso che entrambi i film siano vecchi.
Ho appena finito di vedere "Oltre il giardino" di Hal Ashby del 1979 con una bravissima shirley Mc laine e un Peter Sellers strepitoso in un ruolo drammatico tanto quanto era esilarante nei panni dell'ispettore closeau.
Giusto per rimarcare il fatto che i film vecchi nessuno se li considera, anche questo l'ho dovuto scaricare da internet, beccandomi un bel divx tratto da un riversamento di una videocassetta sulla quale era registrati il film andato in onda su rai uno.
La storia è semplice e quanto mai geniale.
Il protagonista, ingenuo e con capacità intelletive ridotte, vive al servizio di un uomo ricco da quando era bambino come giardiniere, senza mai uscire dalla casa nella quale lavora crescendo con la sola compagnia della televisione, arrivato a 50 anni il suo datore di lavoro muore e lui si trova di colpa a dover affrontare la vita vera, avendo come unico metro di confronto quello che nel corso degli anni ha visto nel piccolo schermo.
Nel giro di pochissimo si troverà catapultato nel mondo dell'alta economia a dare consigli al presidente degli stati uniti, visto che la sua timidezza, la sua semplicità e il suo ridurre tutto al giardinaggio (unica sua vera cultura) fanno credere ai suoi interlocutori che le sua parole siano metafore di una filosofia di altissimo livello.
Raccontato così sembrerebbe una commedia motlo divertente, e invece è un film serissimo che dietro un sottilissimo velo di ironia nasconde una critica feroce al mezzo televisivo.
Marshal Mc loan definiva la televisione "cattiva maestra" e Ashby in questo film riesce a rendere questo messaggio molto forte ed efficace.
Il film si conclude con una immagine molto poetica, ovvero il protagonista che si allontana dal clamore da lui stesso creato cammiando sull'acqua di un laghetto, il che ha fatto parlare molti cirtici "accreditati" di simbolismo religioso e indicazione di una via di uscita, secondo il mio modestissimo parere invece è solo un richiamo alle cose nelle quali crediamo (in un modo o nell'altro) senza poter avere una tangibile testimonianza, ed è quindi un allarme a non farci dare la retta via dalla televisione.
In fin dei conti il film (come anche le teoria di Mc loan) sono degli anni 70 e basterebbe un pò ragionare della nostra società per capire che forse se avessero avuto un pò più di credito avremmo potuto smentire le loro teorie, e invece.....

martedì, maggio 09, 2006

l'indecisione del barista

Sabato sera siamo andati all'inaugurazione di un lido a bacoli.
Bella gente, belle ragazze, musica così così, una piacevole brezza marina e ben 3 bar.
La cosa che più ci ha copliti è stata la generosità dei baristi (o confusione?).
Appena siamo entrati abbiamo fatto il primo giro, sono andato al bar interno e ho chiesto un cocktail di mia invenzione, mi sono avvicinato, ho consegnato il tagliando per una consumazione e ho detto "Spumante, cointreau, vodka a fragola e fragolino" e in cambio ho ricevuto un bicchiere con spumante e vodka a fragola e un secondo bicchiere con spumante cointreau e gin (dove avrà sentito gin?) poco dopo una nostra amica ha preso rhum e pera dicendo alla barista del bar esterno di farselo mettere nel bicchiere grande perchè eravamo in 3 e avremmo bevuto con le cannucce (bella schifezza) così la signorina invece di fare il classico Chupito ci ha dato 2 bicchieri grandi uno pieno di rhum e l'altro pieno di succo a pera così in 4 e non più in tre abbiamo fatto 2 giri a testa.
Al mio secondo giro, al bar esterno ho consegnato la mia consumazione ed ero un po indeciso, così la ragazza dietro il bancone mentre io decidevo mi ha messo in mano un bicchiere di havana e coca, e poi dopo quando ho deciso mi ha fatto il lemon e cointreau che le ho chiesto.
Verso la fine serata una ragazza ha chiesto un "inferno bianco" ma siccome non c'èra più ghiaggio è venuto fuori praticamente un bicchiere di benzina, quini le abbiamo chiesto di allungarlo con qualche cosa che lo rendesse beviblie, per tutta risposta abbiamo avuto un altro havana e coca.
insomma una volta tanto è girata decisamente bene!

Almost famous


Non so perchè da quando ho aperto questo blog ancora non ho parlato di una delle mie più grandi passioni, ovvero la settima arte.
Ho appena finito di vedere "almost famous", film del 2000, opera prima di Camero Crow, poi diventato famoso per "Vanilla sky" e recentemente caduto nello squallore più totale per "Elisabetown" che mi sono proprio rifiutato di vedere.
Partiamo dal presupposto che Almost famous l'ho dovuto scaricare in divx da internet, perchè non ne ho trovato una copia ne da noleggiare ne da comprare blockbuster compreso (ameno a napoli e provincia), ma questo è un vero problema commerciale, si perchè a meno che un film non sia nuovo, o recente o un superclassico, per la distribuzione è come se non esistesse.
Un film veramente interessante, con un cast molto coraggioso, un bravissimo Philp Saymour Hoffman, che quest'anno ha finalemente vinto un oscar dopo una miriade di interpretazioni minori veramente ottime.
Una diciasettenne Anna paquin e una diciannovenne Kate Hudson, due ragazze per le quali ho un debole che rasenta il molesto.
Il film racconta la storia di un ragazzino molto capace con una situazione familiare lievemente opprimente con due passioni, la musica rock e la scrittura, che quasi per gioco passa dal dover intervistare un cantante ad un concerto nella sua città per un piccolo giornale all'essere giornalista accreditato di Rolling Stones al seguito della turnè degli stillwater, il tutto a soli quindici anni.
Scavando un pò ho scoperto che la storia è ispirtata all'intervista che lo stesso Cameron Crow ha fatto al cantante e al chitarrista degli stillwater publicata da Rolling Stones nel 1975 quando aveva 16 anni.
La cosa che molto mi è piaciuta della storia sta nel fatto che a 45 anni il regista si guarda indietro e rivive una esperienza di 25 anni prima riuscendo a tenere vivo il senso del mito che deve aver vissuto da ragazzino.
Insomma immaginatevi un fresco adolescente che si trova all'imporvviso catapultato a vivere in totale le esperienze di quelli che fino ad un momento prima erano persone inarrivabili che, a quell'età, vengono considerati dei veri e propri punti di riferimento.
Ovviamente il film non manca di una vena sentimentale, anch'essa esaltata dal punto di vista di un quindicenne che quando viene travolto dall'amore non può fare altro che considerarlo come l'unica cosa che abbia veramente senso e senza il quale non ci sia un vero motivo per andare avanti.
Insomma un bell'inno a quell'incosapevolezza che in quanto tale tutti noi ci siamo fatti passare per le mani senza renderci conto di quanto preziosa fosse.

moggi.... videochiamami!!!

Questa è una giusta immagine di ironia, ma lo schifo è veramente totale.
Rimando ogni commento, non per l'omertà che ha colpito quasi tutti gli addetti ai lavori, ma perchè voglio aspettare che si sappia tutto e di tutti, che qualcuno (ad ogni livello) prenda le proprie decisioni, così per poter fare un commento completo.
Di getto mi viene da essere molto severo, via tutti i dirigenti federali, nessuno escluso, in galera i dirigenti gea e juve in serie B..... ma ho paura che lo schifo continuerà anche per le decisioni che verranno prese a riguardo.
A presto!

giovedì, maggio 04, 2006

we need an airport

E si Napoli ha decisamente bisogno di un nuovo aereoporto, uno veramente internazionale, per dimensioni, volumi di traffico e sopratutto ubicazione.
per chi non lo sapesse l'aereoporto di napoli è a capodichino che è un quartiere non troppo periferico della citta.
ieri quando sono andato ad accompagnare le mie amiche a prendere l'aereo per tornare a casa un po per l'ora di punta un po per un tombino da sistemare si è creata una coda che ha fatto si che per uscire dall'aereoporto ci mettessi un ora esatta.
un ora per fare meno di un chilometro.... che cosa assurda!

revisionate gente.... revisionate

Vabbè che io sono una bella testa di cazzo, ma a volte butta un po male.
Stamattina una volante mi ha fermato ad un posto di blocco, per un normale controllo e scopro che due mesi fa avrei dovuto fare la revisione alla macchina.
niente di grave è vero, se non fosse per un bel verbale da 145 euro il sequestro del libretto, e di conseguenza l'impossibilità di utilizzare la macchina fino a quando la motorizzazione civile di napoli non mi chiamerà per fare la revisione e restituirmi il libretto.... questo sempre con i tempi della motorizzazione di napoli.... quindi STO N'GUAIATO!

sua santità diego

Quando qualche tempo fa, quando Maradona ebbe problemi di salute a napoli le persone andavano ad accendere le candele su questo altarino... c'è altro da aggiungere?
sono sempre della stessa idea.... chi non l'ha visto giocare non può capire!

napoli sotterranea


Napoli piazzetta san gaetano.
Basterebbe dire questo e guardare la fotografia per capire che è una cosa che merita di essere vista.
per quanto mi riguarda personalemente non posso che dirmi "Vergorna, vergogna e ancora vergogna". a 30 anni non avevo mai visto una cosa così bella che è sempre stata li a un tiro di schioppo da me.
E' una cosa veramente bella e interessante, in pratica sotto napoli ci sono circa 400 kilometri di grotte che i romani utilizzavano come acquedotto per spostare l'aqua del fiume serino da bacoli a castellammare.
altra cosa interessante è scoprire l'origine della legenda del munaciello.
il cunicolo della foto è largo non più di 50 centimetri e alto 10 metri e come si può notalre ci si passa solo con le candele, dato il mio recente stato di forma ho avuto il timore che non ci sarei passato.... e invece no!!! (ha ha ha)

mercoledì, maggio 03, 2006

che fatica fare il turista

A partire dallo scorso week end fino ad oggi ho fatto il turista.
o meglio, ero in ferie e approfittando del fatto che 2 mie amiche milanesi sono state a napoli ne ho approfittato per fare un pò da cicerone, e un pò da turista nella mia bella città.
Quindi, come è ovvio che sia nei miei prossimi post parlerò un pò di questo.
Alla fine, quando si tirano le somme e si fanno i bilanci va detto che fare il turista è veramente stancante.
Ho deciso io cosa vedere e come arrivarci, ma anche se avessi fatto in altro modo credo che alla fine sarebbe stata la stessa cosa.
Ho il culo decisametne piatto a forza di girare in macchina, un pò perchè ho voluto usarla per forza per vedere quante più cose possibili, un po perchè il traffico a napoli è abbondantemente in eccesso.
Sempre a causa del traffico sono due giorni che il ginocchio destro mi duole, a forza di lievi accellerate per piccoli spostametni.
La fiacchezza mi assale perchè quando non eravamo in macchina giravamo a piedi e come ben sapete napoli non è proprio piccolina, per non voler tener conto del fatto che ogni giorno si è fatto tardi la sera e ci si è alzati presto la mattina.
il mio fegato implora pietà, visto che le mie amiche non erano state mai a napoli le ho volute far provare più o meno tutta la cucina tipica napoletana dall'aperitivo all'ammazzacaffè e quindi sia pranzo che cena fuori.
Il portafoglio ha risentito, ovviamente di questi vizi (ma è veramente l'ultimo dei problemi).
insomma certe volte si arriva veramente alla conclusione che sia normale lavorare un anno e avere 20 giorni di ferie!!!

oggi sposi.... niente censua!!

In questi giorni è andata in onda su canale 5 la prima tv di un blockbuster degli ultimi anni, ovvero il film "Oggi sposi, niente sesso" con A. Tucker e B. Murphy.
Ormai la censura in tv è un fatto evidentemente palese, ma tale censura è guidata da un perbenismo che sta veramente raggiungendo il ridicolo.
Siccome il prime time del lunedì è la messa in onda cinematografica più importante della settimana, canale 5 (ma è una cosa che fanno tutte le tv) strizza l'occhio alla famiglia facendo una programmazione per famiglie..... ancora non ci siete arrivati?
Nella programmazione televisiva il titolo del film è diventato "oggi sposi, niente...." con tanto di puntini sospensivi, allusivi si ma non espliciti.
Senza poi curarsi dei contenuti, infatti la famiglia si troverà a vedere il suo film per famiglie, con un bel bollino giallo (bambini accompagnati) e poi saranno problemi dei genitori quando drovanno spiegare ai figli che le vicende degli sposi cominciano a degenerare dopo che loro danno fuoco ad una albergo perchè creano un corto circuito mettendo sotto corrente un VIBRATORE!
Mamma che brutta fine che stiamo facendo!